Quando sei in difficoltà grida “Viva l’Italia”. I tempi, del resto, sono adatti.

3 commenti a “Il patriottismo degli scarsi”

  1. Michele dice:

    manca la parola ‘patria’

  2. Stefano dice:

    pure un qualsiasi riferimento a “Dio”.

  3. Andrea dice:

    Sono un’azienda italiana che opera in Italia, con chi si doveva scusare, con gli australiani?
    Tra l’altro devono pure valorizzare l’unica caratteristica peculiare che hanno, ovvero la vicinanza fisica ai loro clienti, in contrapposizione ai grandi fornitori di servizi che hanno sede e contact center a migliaia di chilometri (sia fisici che emotivi…) di distanza.
    Non ci vedo la tua negatività, semmai verrebbe da dire che sono una riprova dell’efficienza delle big company del settore rispetto ai provider locali.