L’ipotesi di un’alleanza Renzi-Calenda è un’idea da un certo punto di vista spettacolare. Tenta di creare un fronte comune riunendo gli umori di quelli che detestano Renzi, ormai moltissimi e fortemente radicati nel territorio, e di quelli che detestano Calenda, una compagine dinamica e in fortissima inevitabile ascesa.

Abbiamo utilizzato spesso, negli anni, senza vergognarcene mai a sufficienza, l’espressione win-win per indicare un processo inedito nel quale tutti ottengono un beneficio e il risultato finale supera la somma aritmetica dei singoli contributi. Ecco, l’ipotesi Renzi-Calenda è l’esatto contrario. E come tale, in un contesto nel quale alle elezioni di settembre si presentano (e andranno a vincere) i peggiori mostri, potrebbe anche funzionare.

Un commento a “Un’idea spettacolare”

  1. Michele dice:

    Come dice mio padre, vecchio saggio, le due metà del culo non possono stare separate.

Lascia un commento