Ogni giornalista di Repubblica e molti di quelli non di Repubblica hanno scritto oggi il proprio ricordo commosso di Eugenio Scalfari. Ogni singolo giornalista di Repubblica e ogni singolo giornalista non di Repubblica degli ultimi 40 anni. Praticamente anche il più fenomenale fan di Eugenio Scalfari fra quelli disponibili su piazza dopo il terzo commosso ricordo del direttore si è addormentato.

Un commento a “Bravi ma basta”

  1. MB dice:

    Massimo, ritieni sia possibile anche essere fan del primo Scalfari il redattore fascista? Pensa alla medaglia Fields per la matematica: le cose migliori si fanno da giovani…

    “Ero giovane, fascista e felice” Eugenio Scalfari (Il Foglio, 07.06.2008)

    Allora bella lì, un saluto a Eugenio, non quel saluto là intendiamoci, anche noi non ci lamentiamo da repubblicani (ti perdoniamo per aver sottratto le parole a fini commerciali, come hanno fatto altri con ‘forza italia’, e poi ‘democratico’), dire felici ci sembra troppo, giovani certamente vista l’aspettativa di vita e, sicuramente, antifascisti

    MB