(Bassa risoluzione, pg 16)

 

8 commenti a “FInalmente nevica”

  1. il mondo perfetto dice:

    Ma la differenza basica tra la Polaroid- come antesignana di Instagram e derivati- e i social in questione, è l’attesa. Con la Polaroid- quando andava di moda ero bambino, più che scattare me le scattavano, mio padre era un fotografo semi-professionista- ecco, con la Polaroid c’era comunque ancora uno studio sul “come verrà” e “mettiti in posa” etc…studio che, in generale nelle foto concepite per i social- anche le più professionali si è un pò (un bel pò) perso. Il passaggio tra Polaroid ed Instagram è stato il passaggio, nell’arco di 15-20 anni, dalla fotografia come arte alla fotografia come prodotto commerciale. E’ lo stesso “sviluppo” che si è avuto, regredendo, in ogni campo dell’arte, basti pensare alla musica e- lo dico da scrittore- soprattutto alla letteratura. Bene, ricordare la Polaroid e i suoi gloriosi tempi ma, per cortesia, non associamola a Instagram e alla “plebaglia” iconografica di questi tempi. Instagram sta alla Fotografia vera come “I miserabili” di Victor Hugo sta- tanto per non parlare sempre dell’imbarazzante Pd- a Radio Padania.

  2. Shylock dice:

    No, le Polaroid (pure per uno che capisce zero di fotografia come me) avevano una ed una sola caratteristica rilevante: lo sviluppo istantaneo, che eliminava la mediazione del laboratorio fotografico.

  3. il mondo perfetto dice:

    @Shylock
    infatti non hai capito un bel niente: non parlavo di sviluppo ma di lavoro di posa al momento della foto. Quello, con le Polaroid esisteva, con le foto di oggi sul cell. molto raramente.”Con la Polaroid c’era comunque ancora uno studio sul “come verrà” e “mettiti in posa” etc…”. Se proprio devi commentarmi, almeno leggimi con attenzione, caro il mio “esperto”.

  4. UnAlberto dice:

    Ogni riferimento all’abbondante ed inattesa nevicata di Roma è puramente casuale?

  5. Shylock dice:

    @mondo piuccheperfetto:
    1)Rispondevo a Mantellini, non a te: l’uso di “caratteristica rilevante” e non di “differenza basica” should have tipped you off.
    2)Da quando “uno che capisce zero di fotografia come me” si legge (anche senza attenzione) come “esperto”?
    3)Solitamente non dedico attenzione a quelli che dimostrano problemi di comprensione di quello che scrivo, ma tu sembri averne così tanto bisogno da cercare di essere al centro dell’attenzione pure ai funerali degli altri, quindi lo considererò come lavoro socialmente utile e tanto fa.

  6. il mondo perfetto dice:

    @Shylock
    1- avresti dovuto specificare a chi rispondevi, ma qui siamo proprio all’abc, che non conosci.
    2 Ribadisco, leggi con attenzione, prima di commentare (commenti con tue idee, non sei capace di scriverne, mi pare chiaro): “esperto” era tra virgolette.
    3 Purtroppo noto che strumentalizzi pure disgrazie altrui, per scrivere falsità ed elemosinare- proiettandola invece su altri, un classico- tu si, attenzione. Bravo bravo l’hai ottenuta, sentiti realizzato. Ma altre rispo non le meriti, sarebbero perle evangeliche (questa fatte la spiegare).

  7. LuBe dice:

    @ilmondoperfetto
    per favore smettila, stai rovinando questo blog con il tuo comportamento

  8. Shylock dice:

    @LuBe: chiedere a un troll di rispettare la netiquette è come spiegare a un hooligan che non si sputa per terra.