Magistrale Vittorio Zambardino sulle ragioni per cui una balla è per sempre.

Attenzione, che la bufala del governo che mette la tassa anche sull’aria fresca, una volta smascherata non va via. Ha la dinamica delle truffe on line: mando il messaggio col quale chiedo 10 mila euro per un grosso investimento nel Mali e so che il 2 per mille ci cascherà, e se io mando il messaggio a un milione di persone qualcosa succede. Una volta spiegato che non c’è la tassa sul condizionatore, per esempio, quel frammento di menzogna continuerà a girare, a girare, a girare. La diffusione della voce falsa è tecnica che precede l’internet di qualche millennio. “È vero che sei entrato a Gerusalemme sul tuo asino nel trionfo della gente?” chiede Pilato a Cristo in “Il Maestro e Margherita” di Bulgakov, e la rettifica dell’imputato “Egemone, non ho nemmeno un asino” non è che abbia fatto molta strada. Ma molto più vicino a noi, a Roma, per molti e molti anni, i tassisti hanno diffuso la notizia che i parchimetri, gli odiati parchimetri che finalmente mettevano fine allo scandalo dei parcheggi sul marciapiede, erano stati introdotti dal sindaco Rutelli perché sua moglie era proprietaria di una fabbrica di parchimetri. Credo che se qualcuno facesse un’inchiestina su un campione casuale di 100 tassisti romani, se ne troverebbe una robusta percentuale ancora disposta a sostenere la fregnaccia. Quindi non ridete quando una bufala cade. Preoccupatevi. È diventata cronica (e pensate alle scie chimiche e alle vaccinazioni)


13 commenti a “Non ridete quando una bufala cade”

  1. CoB dice:

    Quella di Salvini sarà pure una balla, ma intanto i miei condizionatori sono stati censiti per la prima volta negli ultimi 15 anni.

  2. anton dice:

    questo mattina un tizio con la maglietta “Lega Nord Salvini” mi ha fermato per lamentarsi della tassa che il governo Renzi vuole mettere sull’aria che respiriamo. Pensavo fosse un effetto collaterale del caldo di questi giorni. E invece …

  3. Aerys il Folle dice:

    A me invece hanno censito l’autoradio.

  4. Giovanni dice:

    Qua sembra l’esatto contrario. Si sta facendo passare come bufala una tassa vera. Quella sui condizionatori (sopra i 12 KWh).

  5. Emanuele dice:

    Lasciagli il tempo e arriveranno anche al condizionatore sotto i 12 KWh e i giornalisti si accorgeranno di un altro fenomeno: come far passare qualsiasi imposizione gradualmente e farla sembrare normale. Ma solo se al governo ci sarà Salvini.

  6. Straniero dice:

    A Giova’, nun hai capito una fava…

  7. Marco dice:

    Che c’entrano le vaccinazionazioni??? vorrei un argomentazione grazie..

  8. Fiaste Ferfir dice:

    Presto, avvertite Attivissimo: sta sprecando tempo!!!

  9. Cisco_75 dice:

    Visto che Fiaste ha tirato in ballo Attivissimo… c’è una pagina sul suo sito dove si parla della “bufala” dei Golden Retriever (http://attivissimo.blogspot.it/2007/11/antibufala-fermate-quei-golden.html) che, IMHO, è molto esemplificativa di quanto sostenuto da Zambardino, non tanto per il “danno” che può causare ma per le modalità di diffusione e reiterazione di notizie, diciamo così, poco verificate.
    Per chi non avesse voglia di leggersi tutti i commenti, il primo “appello” circolò nel 2001 per poi ripresentarsi nel 2002, nel 2007, nel 2012, nel 2014 ed anche nel 2015… ovviamente veicolato tramite FB (la bibbia degli uTonti).
    E risulta TOTALMENTE inutile che la notizia o l’appello siano stati sbufalati/sbugiardati/ormai vecchi, finché ci sarà qualche cretino che continua a condividere “impunemente” certe notizie, queste non si fermeranno mai e troveranno sempre un discreto pubblico plaudente…
    Italiani, popolo di pettegoli, truffatori, mistificatori, mafiosi e burocrati.
    Mante… sto perdendo le speranze… eppure non ci mancano né la storia né la cultura…

  10. Paolo dice:

    ‘attenzione’
    il sottotesto del messaggio politico è una classica caccia agli untori e devo dire anche abbastanza patetica (Belushi e le cavallette) e reazionaria, per due motivi:

    – il capo governo ha promesso l’abolizione dell’IMU (di berlusconiana memoria). Quindi è il contrario: un governo che toglie tasse. In pratica però togliere quella tassa significa metterne altre, tolta l’ICI hanno pensato all’IMU, una tassa più pesante.

    – “se io mando il messaggio a un milione di persone ”

    per farlo hai bisogno di un mezzo – televisivo – e che guarda caso oggi è dominato dal governo, governo che detta i contenuti

    E non stupisce l’alto gradimento da parte di Mantellini. Non stupisce affatto.

  11. Userunfriendly dice:

    Dal tono delle risposte mi sembra purtroppo chiaro che ormai le bufale non cadono più, volano.

  12. L’uso sociale dello svergognare | Ket! che ci fai in Congo? dice:

    […] qui via Mantellini,  ricorda bene come la bufala rimanga impressa ben oltre la smentita. Con fondazione ahref […]

  13. alessandro chiarini dice:

    Mi piace ricordare, come esempio di bufala che è rimasta nell’immaginario quella dei 100MLD di condono ai produttori di slot machine. una cifra folle (più alta del piano di aiuti alla Grecia), che basterebbe un po’ di buon senso per confutare ma che ormai si è sedimentata.