Nove volte su dieci quando scoppiano sui social furibonde polemiche sulle frasi incredibili pronunciate da questo o da quella sui temi più vari (capita circa una volta a settimana), io non riesco a concentrarmi su quelle frasi, sulla loro gravità. Non riesco ormai nemmeno più a partecipare all’indignazione che scatenano. Perché ogni volta sono costretto a fermarmi prima, e cioè all’incredulità e alla meraviglia del vedere sul palco, o intervistato sul giornale, o ospite in TV, una persona dalle capacità culturali tanto modeste. Come diavolo quell’uomo o quella donna sono finite lì, mi chiedo ogni volta? E lì mi fermo.

5 commenti a “Nove volte su dieci”

  1. Larry dice:

    Mi capita la stessa cosa con i parlamentari. La risposta è circa la medesima: abbiamo voluto noi che fosserò lì.

  2. marcell_o dice:

    Il discorso vale un po’ per tutto: quanti artisti, autisti, giornalisti, linotipisti, ecc. ci hanno fatto inorridire per la loro incompetenza/inconsistenza?
    In Italia è particolarmente grave il problema della selezione: prima erano tutti figli di: notai, insegnanti, militari, ecc. ora si può accedere a qualunque posizione senza alcun merito (ma questo succedeva anche prima) se eri un notaio figlio di notai o un parlamentare figlio di parlamentari o un giornalista figlio di giornalisti avevi almeno da considerare il decoro del ruolo tramandato di padre in figlio (ma spesso mancava anche quello). L’unica cosa che s’è persa (quando c’era) è quello: il decoro!
    Se diventi primario o ministro perché tuo padre ha intrallazzato o perché hai preso 200 voti alle parlamentarie o perché sei iscritto a quel sindacato non è che cambi molto.

  3. Alicia Beauty dice:

    La semplice ricerca di informazioni personali su sito INPS o dei cedolini stipendio sui siti ASL non funziona cinque volte su dieci. Sono io che non sono abbastanza connesso (del resto e connesso solo il 69% di me!) o a qualcuno non gliene frega granche di fare ben funzionare le cose? Del resto anche i siti commerciali italiani sono uno strazio, nella maggior parte dei casi: cerchi informazioni, prezzi, datasheet ecc. e alla fine devi telefonare. Tanto e se hai trovato il numero di telefono sulla homepage. Non e che ci si son messi in troppi, e troppo improvvisati, a fare i webmaster?

  4. Fanny dice:

    Vero. Purtroppo non è la cultura o l’intelligenza a fare audience, ma la capacità di creare polemiche. La colpa, però, è anche un po’ nostra. Se certe trasmissioni dove la bagarre è all’ordine del giorno non avessero seguito, anche certi personaggi verrebbero messi all’angolo.

  5. Paola dice:

    Capita spesso anche a me poi penso: se non sono lì, forse, è perché sono più stupida ancora, o… Ho perso interesse nell’esprimere pensieri che tanto “non vanno più di moda”
    La stimo molto, un caro saluto

Lascia un commento