(The costs of war, The New Yorker)

Un commento a “I costi della guerra”

  1. Bruno Anastasi dice:

    grazie infinite Massimo, per il terribile ma prezioso portfolio del New Yorker e per gli ultimi, eccezionali articoli pubblicati (“Semplice Egoismo”, “Essere Continuati”, “Meloni Cita Mussolini”), sintetici ma perfetti per illustrare il degrado che ci accompagna in questi momenti tragici … ho trovato particolarmente doloroso, perché azzeccatissimo, questo passaggio riguardante i conduttori dei dibattiti: “la propria posizione personale, la propria carriera e la propria centralità nel panorama mediatico [è] il valore principale da difendere” … agghiacciante

Lascia un commento