26
Ago




La notizia dell’invio di un proiettile a Vincenzo Caico, preside di un liceo di Monfalcone, in risposta a una sua lettera ai genitori degli studenti in cui chiedeva di vaccinarli in tempo per l’inizio delle lezioni, non è uscita dalla cronaca locale del nord est (spesso dietro paywall). Mentre ogni piccola offesa alla classe politica espressa via social da un qualsiasi profilo anonimo scatena ogni volta rapidissimi profluvi di solidarietà e condanna, il proiettile spedito a Caico sembra non interessi granché la politica sui social network. Caico informa che oggi il Ministro Bianchi gli ha telefonato ma sui canali social del ministero dell’Istruzione e sui profili personali del ministro non c’è traccia della notizia. Così come non ne parlano i giornali nazionali.

Un commento a “Due pesi”

  1. Maurizio dice:

    Veramente su quel giornale che tanto apprezzi (il Fatto Quotidiano) è in home page….

Lascia un commento