Come si dice in questi casi? “ho molti amici giornalisti” Il che del resto è vero, anche se non è l’unica né la più importante fra le questioni in campo. No, la più importante questione in campo è che – come molti – penso da sempre che l’informazione sia uno dei cardini delle nostre società: […]

13
Mar

Non si tratta di libri scelti apposti per questi periodi di reclusione da coronavirus (in realtà io uscivo poco anche prima). È semplicemente la lista dei miei libri in attesa qui accanto. W.G. Sebald, Gli emigrati Paolo Nori, I russi sono matti Fabio Mauri, 21 modi di non pubblicare un libro Roberto Bolaño, Sepolcri di […]

Io penso davvero che il destino sia curioso e imperscrutabile. Non sempre, magari, ma qualche volta sì. Così potrà succedere che per una serie di coincidenze impossibili da immaginare prima l’Italia disponga da un po’ di tempo del più inconsueto fra i Presidenti del Consiglio. Un signore gentile e spaesato, senza alcuna competenza politica, il […]

Nove marzo duemilaventi Questo ti voglio dire ci dovevamo fermare. Lo sapevamo. Lo sentivamo tutti ch’era troppo furioso il nostro fare. Stare dentro le cose. Tutti fuori di noi. Agitare ogni ora – farla fruttare. Ci dovevamo fermare e non ci riuscivamo. Andava fatto insieme. Rallentare la corsa. Ma non ci riuscivamo. Non c’era sforzo […]

Registrazione inedita delle prove senza pubblico (come va di moda oggi) della tournee di Sign “O” The Times. Che roba incredibile. (via emmebi su FB)

Se non possiamo pià stringere mani almeno impariamo a inchinarci decentemente. (via Marco Massarotto su FB).

03
Mar

La carbonizzazione delle specie vegetali superiori, la combustione incessante di tutte le sostanza combustibili è ciò che dà impulso alla nostra espansione sulla Terra. Dalla prima torcia a vento sino alle lanterne a riflettore del Settecento e dalla luce di quelle lanterne sino al pallido scintillio delle lampade ad arco sulle autostrade del Belgio, tutto […]

Il 4 gennaio 2012 muore a Londra, in una casa di riposo di Pimlico, Eve Arnold. Eve è una donna esile, ha 99 anni: ebrea americana di origini russe era nata a Philadelphia nel 1912. Muore sola, dopo dieci anni di casa di riposo. Racconta Simonetta Agnello Hornby che spesso in quegli ultimi anni della […]