Perché siamo dei codardi moralisti.

3 commenti a “Perché non retwittiamo il dito a Salvini #1”

  1. Emanuele (l'altro) dice:

    Negli anni settanta l’avreste fatto.

  2. .mau. dice:

    #2 perché è solo pubblicità a lui.
    #3 perché io mi ricordo sempre della massima “non metterti a discutere con un cretino: ti fa abbassare al suo livello e poi vince per la maggiore esperienza” e la applico qua mutatis mutandis.
    #4 perché ho cose più interessanti da fare.

  3. umberto dice:

    Negli anni 70 l’odio e il disprezzo per l’avversario politico (e per chi non si adegua al pensiero unico) ha portato a fare cose ben peggiori di questa sciochezza. Ma se allora fu tragedia questa volta è sicuramente farsa.

Lascia un commento