Il ministro del tempo libero con delega al ping pong Egidio Scartezzini, in vertiginosa ascesa nei sondaggi a causa del suo petto villoso e del suo eloquio papale, ha convocato le parti sociali presso il Bad Girls TableDance di Innsbruck per parlare della prossima manovra economica 2020, flat tax, senso della vita e filosofia plotiniana. Confindustria, e i sindacati tutti, rappresentati ai massimi livelli, hanno preso Flixbus e sono accorsi all’incontro adoranti e con la lingua fuori dalla contentezza. Poi fra un topless e l’altro hanno rilasciato il seguente comunicato stampa alle agenzie: è il nostro mestiere, parliamo con tutti.

13 commenti a “Medaglia medaglia!”

  1. Mariano dice:

    Se confindustria e sindacati evitassero di presenziare a comizi spacciati per attività di governo vivremmo in un paese più serio. Il problema non è solo il ministro Scartezzini, ma anche e soprattutto chi non lo tratta come merita

  2. Pierluigi Rossi dice:

    Divertente con brio.

  3. unAlberto dice:

    Chissà perché, ma sento la mancanza del Ministero della Camminata Assurda o Beota.
    Chissà perché..

  4. Alessandro dice:

    Ma anche chiedergli perché alle “forze dell’ordine” viene facile picchiare operai che protestano per difendere il loro posto di lavoro.

  5. Pierluigi Rossi dice:

    Io, ma forse è una percezione non solo mia, certi commenti mica li capisco! e allora, ahimè, penso che siano solo scritti male.

  6. Alessandro dice:

    @Pierluigi Rossi, se riguarda me (in effetti a volte sono troppo stringato), penso che – una volta che ci sono andati, hanno sentito i lodevoli proponimenti sulla flat tax, ecco io gli avrei ricordato che picchiare chi cerca di difendere il proprio lavoro ha solo una spiegazione: repressione preventiva.
    E poi avrei salutato.

  7. steven dice:

    I partiti passano, confindustria resta. Confindustria rimane il miglior partito d’europa da più di un ventennio. Fatti non parole.

  8. steven dice:

    io ricordo una manifestazione sindacale in cui c’era anche Landini, era appena salito al potere Renzi, la polizia più aggressiva del solito tanto che qualche manganellata fece finire la festa in un film pulp: le riprese televisive dell’operaio col volto sanguinante. Landini sparì o quasi per un lungo periodo dai media fino alla caduta di Renzi. Poi venne eletto segretario generale

  9. Andy61 dice:

    @Alessandro: è una vecchia brutta tradizione italica. Probabilmente il ministro Scartezzini si è messo in testa di essere bravo come D’Alema.

  10. Pierluigi Rossi dice:

    Domanda: è chiaro o no che Egidio Scartezzini è un un’invenzione satirica?

  11. Palle Di Vetro dice:

    Quasi nessuno ormai riesce a resistere al fascino magnetico di Egidio Scartezzini, il ministro di ogni ministro del tempo libero grande amico di tutti a partire dagli animali di razza, il tuttologo con deleghe perfino agli autoscatti, alla degustazione di cibi e alle passerelle in divisa! Col suo rosario benedetto al collo metterà d’accordo anche il porporato più riottoso, ebbene saremo presto testimoni del divino miracolo e renderemo infinite grazie alla sua onnipotenza e finalmente alla nostra salvezza, nei secoli dei secoli, amen.

  12. unAlberto dice:

    Dietro Egidio Scartezzini potrebbe forse nascondersi il celeberrimo Bartolomeo Pestalozzi di Pinerolo in uno dei suoi più riusciti travestimenti, sempre che non si tratti del suo maestro, l’inarrivabile Stanislao Moulinsky. E alla fine l’ultimo chiudeva la porta
    Medaglia medaglia medaglia lo borbottava Muttley verso il suo padrone, aspettando una riconoscenza
    Ecco direi che no, non è una invenzione satirica, ma esiste ed è tra noi, in mezzo a noi…
    Una risata li seppellirà

  13. Pierluigi Rossi dice:

    Non sapevo di Muttley, grazie a unAlberto.

Lascia un commento