Mi piaceva l’idea di scrivere su questo vecchio blog cosa mi sta passando in testa in queste ultime settimane prima delle elezioni di domenica prossima. Confesso di essere stato molto combattuto e di usare questo post per mettere un po’ in fila i pensieri. Per iniziare dirò che per le elezioni europee sposo interamente (per […]

Persone che stimo, dirò di più, persone che conosco in rete da molti anni e che sono certamente più furbe di me, scrivono da tempo dell’inopportunità di raccontare il mostro. Una delle caratteristiche del mostro, forse quella più sfuggente ed insidiosa, è che i suoi argomenti sono perfetti per essere diffusi. Sono leggeri, rapidi, in […]

Questo articolo tratta il seguente argomento: perché la politica digitale è diventata pericolosa e dovremmo iniziare a considerarla meno. Punto primo. La deriva totalizzante della comunicazione politica in rete è davanti ai nostri oggi ed è inevitabile. Si tratta di una strategia che è andata raffinandosi nel tempo ed ora mostra alcune caratteristiche molto chiare. […]

Ho pensato che magari se segnalavo solo il link qualcuno, anche uno solo, non sarebbe andato su Macchianera a leggere questo pezzo che Virginia Di Vivo ha scritto su Facebook e che Gianluca Neri ha ricopiato. Così ve lo aggiungo anche qui. Ora non avete scuse. Mi reco molto assonnata al congresso più inflazionato della […]

Non solo la Lega, non solo il M5S, non solo Forza Italia ma anche il PD è favorevole alle telecamere nelle classi dei nostri figli. Una nazione sotto sorveglianza. Il sogno reazionario che si concretizza. Ci salveremo solo perché, come al solito, non c’è un soldo e gli stanziamenti previsti sono ridicoli. La democrazia tutelata […]

Ho seguito con interesse, fra ieri e oggi, gli sviluppi della vicenda torinese dell’editore fascista al Salone del Libro. Ieri scrivevo su Twitter che entrambe le posizioni espresse, quella dell’antifascismo militante di chi decide di rinunciare all’evento (come era prevedibile l’elenco si è allungato) e quella di chi invece intende rispondere al fascismo strisciante occupando […]

Mi pare esista una qualche simmetria fra la vicenda del Salone del Libro che ospita lo stand di un editore neofascista e le discussioni che ripetiamo da anni sulla libertà di espressione negli ambienti digitali. Il direttore editoriale del Salone di Torino Nicola Lagioia ha argomentato estesamente la posizione della Fiera (occorrerà ricordare che di […]

Ieri sera io e Francesca siamo andati in piazza al comizio di Matteo Salvini. Pioveva forte. Piazza Saffi è molto grande, così il palchetto per il comizio era stato posizionato in modo che il pubblico occupasse solo una minima parte dell’ampio spazio. Un megaschermo trasmetteva in loop video del Ministro dell’Interno. Nonostante le stupidaggini obbligatorie […]

“Il 1980 è identico al 2015. Tutti vogliono avere successo, è la stessa cosa. Il successo e i soldi, è la stessa cosa. Tu, alla fine, ti sei messo a guardare la televisione. Io navigo in Internet, che è la stessa cosa.” (Manuel Vilas, In tutto c’è stata bellezza)