Oggi ho avuto la cattiva idea di scrivere su Twitter una banalità. E cioè che il protagonismo di certi vecchi decotti professionisti dell’anti-qualcosa come Luca Casarini farà con ogni probabilità il gioco di Salvini, contro le ONG e contro i migranti in genere. Ho ricevuto un po’ di insulti e li ricopio qui a futura memoria.

14 commenti a “Fai tardi all’apericena coglione!”

  1. Luigi Castaldi dice:

    Dio, come ti invidio!

  2. Dino Sani dice:

    I social network sono la peggiore invenzione del 21° secolo. O almeno cosa sono diventati e l’uso che si è deciso di farne. Forse si poteva prevedere. Sicuramente si deve cambiare.

  3. alessandro dice:

    aaah il fuoco amico
    welcome

  4. alessandro dice:

    vedi questi hanno gli stessi pregiudizi che hai tu nei confronti di quelli con SUV
    ma moltiplicati per 1000

    quindi non e’ lo schieramento che fa il buono o il brutto, ma l’intelligenza personale

    welcome :D

  5. Lele dice:

    @ alessandro

    A me sembra che quelli che ha ricevuto Mantellini non siano pregiudizi ma giudizi; volgari, offensivi,, stupidi, diffamatori, fini a se stessi (specchio dei tempi e del medium), ma giudizi.
    I pregiudizi li vedo nell’opinione di Mantellini su Casarini, che mi fa venire in mente un commento che, invece di commentare i commenti, commenta il commentatore.

  6. alessandro dice:

    cambia di poco lele, davvero poco

    chiaro che mantellini e’ un altro livello, non sto dicendo questo
    ma e’ cmq pieno di pregiudizi, e’ lo stesso sistema che utilizza da tempo per denigrare opposti schieramenti politici

    ora e’ solo fuoco amico, ed e’ la naturale evoluzione di quel sistema…

  7. eNIgmIsta dice:

    È stata un’uscita un po’ infelice, o un po’ del cazzo.

    Casarini non sarà simpatico, ma sta retorica che chi è “anti” qualcosa sia automaticamente dannoso alla causa ha anche stancato (e si è dimostrata falsa, vedi la sacrosanta lotta no tav)

    Questo fa il paio con il post di Costa sullo sciopero per il clima

    Cia

  8. Ganascia dice:

    Eh, ci mancava solo la sacrosanta lotta no tav…

  9. Stefano dice:

    Con tutta la poca stima che ho di Casarini, mi sembra che tutto questo aver paura di “fare il gioco di Salvini” sia uno dei motivi principali per cui, alla fine, ci troviamo Salvini.

  10. deid00 dice:

    I contenuti del tweet e del post non mi sembrano equivalenti.

  11. insula dice:

    Io non capisco tutta questa urgenza di scrivere banalità su Twitter.

  12. andy61 dice:

    Il bello è che sentivo uno dei massimi esperti di diritto marittimo far notare che la nave ha pure violato il diritto internazionale e marittimo portando i migranti in Italia.
    Comunque io non me la sento di gettare la croce addosso a Casarini. Lui è uno dei tanti cialtroncelli che hanno trovato un modo di campare facendo un po’ di carnevale e la politica italiana ne è piena la politica italiana. Diciamo che in un paese normale sarebbe finito spernacchiato già ai tempi del G7 di Genova.
    In sostanza, un personaggio del genere non merita neanche un tweet.

  13. Emanuele (l'altro) dice:

    Il nuovo slogan delle battaglie di sinistra: il diritto marittimo è mio e lo gestisco io.

  14. pepato dice:

    Mantellini, sinceramente mi stupisce, e mi rattrista anche un po’, che una persona intelligente come te e consapevole del mezzo come te decida deliberatamente di non sottrarsi a questi giochini nefasti dei social.

    Hai scritto una cretinata, di cui non puoi non essere consapevole, ti sono arrivate le automatiche risposte cretine, e su tutto questo ci fai un ulteriore post, per dire cosa? Per aggiungere cosa a un dibattito che va avanti da anni?

Lascia un commento