Come alcuni dei più affezionati sapranno, in questo blog, negli ultimi anni, ho pubblicato una serie di post lunghi riuniti dal sottotitolo “A cosa serve Internet”. Sono pezzi ai quali, per varie ragioni, sono molto legato. A quella lista (che per sovrappiù vi ripropongo qui sotto) aggiungerò anche questo pubblicato oggi su Medium che incollo […]

Dicono alcuni, specie quelli appena arrivati vergini a Roma dalla periferia, magari insigniti di qualche alabarda o quale bolla papale per poter governare, pronti, finalmente, a cambiare il Paese in quattroequattrotto, che il problema, al di là delle intenzioni e della buona o cattiva volontà, è oggi la Costituzione. Lo dicono tutti, da decenni. Lo […]

(fonte)

Confesso che non mi piaceva l’iniziativa di disvelamento commerciale dell’immenso patrimonio di demo e inediti di Prince. Ora però almeno un po’ dovrò ricredermi: è uscito questo “Piano & a microphone 1983” e c’è in effetti da rimanere fulminati dal talento gigantesco dell’ometto di Minneapolis, da solo con un microfono e un pianoforte. Qui la […]

Ieri il ministro dei beni culturali Bonisoli, durante un incontro pubblico, ha fatto una battuta sulla storia dell’arte e sul suo personale desiderio di eliminarla. Esiste un video che documenta esattamente le sue parole dal quale si comprende chiaramente la natura scherzosa della frase. Da ieri leggo sui social e sui media (un grande quotidiano ha […]

Quello che sto pensando da un po’ di tempo è che la traiettoria del PD dopo le elezioni del 4 marzo sia spaventosamente simile a quella che ha portato alla fondazione (e al tracollo) di Liberi e Uguali. Una classe dirigente molto esposta e riconoscibile, in buona parte composta da personaggi noti al grande pubblico […]

Nel 1954, quando Internet non esisteva e Twitter ancora meno, Roland Barthes spiegava l’essenza della comunicazione degli intellettuali e anche dei politici in rete: Dotare pubblicamente lo scrittore di un corpo chiaramente carnale, svelare che gli piace il bianco secco e la bistecca al sangue, vuol dire rendermi ancora più miracolosi, di essenza ancora più […]

15
Set

Esiste una sorta di sotterranea doppia morale che avvolge tutta la politica italiana da qualche decennio. Curiosamente, non potrebbe essere altrimenti in un Paese ridicolo come il nostro, questo doppio standard ruota attorno alla figura di Bruno Vespa. Nel salotto serale di questo signore, ex mezzobusto pensionato Rai ora trasformatosi in “artista”, passa volentieri tutto […]

(via Nicole Leblanc su FB)

Oggi Innocenzo Genna ha scritto sul Post due cose interessanti sullo scenario che si presenterà se domani il parlamento europeo dovesse ribaltare la decisione di luglio sul copyright. La prima è che probabilmente Google chiuderà i suoi aggregatori di notizie, creando una riduzione nel traffico verso i siti degli editori che in questi mesi hanno […]