Sì. Il 30 gennaio esce Bassa risoluzione. È un libro breve, “una vela” come dicono in Einaudi. Io nel frattempo, quando più di un anno fa il libro era ancora all’inizio del suo cammino, mi ero innamorato degli uffici dell’editore in via Biancamano a Torino. Un luogo austero e magico dove perfino le scale incutono rispetto.

Scale einaudiane

Un post condiviso da massimo mantellini ? (@mante) in data:

È un libro breve che prova ad esplorare un paradosso. Quello secondo il quale nel momento in cui l’universo digitale ha iniziato ad offrirci enormi possibilità di approfondimento e conoscenza, noi, tutti assieme, abbiamo scelto di rallentare. Di occuparcene meno. Di fare finta di niente. Dentro questa riduzione, nell’evidenza di una tecnologia che non cambia il mondo quanto ci saremmo aspettati, sono comunque nate cose, è possibile riconoscere piccoli diamanti, ci sono spettacoli meravigliosi e capriole da acrobata: non solo occasioni perdute.





È un libro breve che ho iniziato a scrivere a Londra partendo da piccoli segni che si trovano camminando di mattina al parco e che parla di noi adesso. Un testo che, se fosse stato scritto ieri e non un po’ di tempo fa (ma se sapete come si fanno i libri saprete che scrivere ieri un libro che esce domani è impossibile) forse si intitolerebbe “Bassissima risoluzione” per quanto alcune delle intuizioni contenute in quelle pagine siano diventate nel frattempo evidenze gigantesche e molto ingombranti. “Un prete nella neve” come direbbe in dialetto romagnolo il mio amico Sauro da Sant’Alberto provincia di Ravenna.

È un libro breve che spero vi piacerà. Avremo occasione per parlarne.

6 commenti a “Hai scritto un nuovo libro?”

  1. Davide dice:

    Tema a me molto caro. Mi incuriosisce, parecchio.

    P.S.
    Bella la copertina

  2. Andrea Contino dice:

    Bene. Pre-ordinato.

  3. maury dice:

    aspettavo con impazienza che uscisse. Grazie Massimo

  4. paolo de andreis dice:

    Ahhh, non vedo l’ora di leggerlo.

  5. Bruno Anastasi dice:

    azz … ma così? senza nessun preavviso? volo in libreria a prenotare … grazie, ciao

  6. Massi Cavallo dice:

    Nessuno mai che dica di aver iniziato a scrivere il proprio libro allo Sgrillozzo.

Lascia un commento