1) accettare il cambiamento tecnologico 2) dotarsi di un regolamento 3) utilizzare il wi-fi 4) condividere la sperimentazione 5) chiarire cosa si può fare e cosa no 6) disabilitare le notifiche 7) è il docente che decide come usarli 8) solo per uso didattico 9) spiegare alle famiglie i motivi 10 educare a un utilizzo […]

Sì. Il 30 gennaio esce Bassa risoluzione. È un libro breve, “una vela” come dicono in Einaudi. Io nel frattempo, quando più di un anno fa il libro era ancora all’inizio del suo cammino, mi ero innamorato degli uffici dell’editore in via Biancamano a Torino. Un luogo austero e magico dove perfino le scale incutono […]

So che si tratta di una discussione vecchissima, che risale ai tempi eroici in cui ascoltavamo la musica sulle compact cassette al ferro, declinata in mille variabili, eccetera, eccetera. In ogni caso volevo lo stesso dire a Mogol che il testo di “Questo inferno rosa” di Lucio Battisti del 1973 è sbagliato in un punto. […]

06
Gen

Eppure non dovrebbe essere troppo difficile capire che in un Paese con un divario culturale rispetto al resto dell’Europa molto significativo, una distanza che riguarda tutto, dai libri letti al numero di laureati, dal divario digitale all’accesso alla cultura in genere, la TV pubblica, il suo modello novecentesco e ecumenico tipo BBC è (sarebbe) ancora […]

Una cosa che ho imparato in rete, parlando di rete e di cultura digitale in questo paio di decenni, è che gli esempi di solito non funzionano. Nella migliore delle ipotesi (e dio solo sa quante volte mi è successo) sono piccole speranze ingigantite dal nostro desiderio di immaginare un mondo migliore. Così, purtroppo per […]

Non dirò nulla di nuovo ma davvvero non capisco come mai chi prova a vendermi prodotti online continui a trattarmi da fesso. Faccio un esempio fra i molti possibili che mi è capitato sotto gli occhi poco fa. Amazon (non montecodruzzo.it) segnala i suoi fenomenali sconti di inizio anno in homepage in una sezione apposita. […]