Mila, la figlia undicenne di Eloisa Di Rocco, una delle blogger italiane che tanti anni fa ho amato di più, ha aperto un blog in cui parla di libri e fumetti.

Ho seguito in questi anni il graduale declino estetico della città in cui sono nato, in particolare per quanto riguarda la gestione del suo verde pubblico. Ieri una sentenza del giudice monocratico ha assolto Gianluca Laghi responsabile del verde pubblico e Silvano Allegretti dirigente del servizio ambiente per l’abbattimento di oltre 80 pini quasi centenari […]

Mesi fa (comunque durante questa legislatura). Sono in auto con il parlamentare X. Suona il telefono: dall’altro capo del bluetooth è il parlamentare Y. X avvisa Y: sei in viva voce, sono in auto con Mantellini. Saluto Y. Y a quel punto dice ciao e aggiunge: allora Mantellini questa conversazione la terrà privata, giusto? Certo […]

Fra le statistiche che non conosco, ma che mi piacerebbe leggere, c’è quella degli italiani sotto i 25 anni che leggono i giornali di carta. Sospetto siano numeri significativi. Forse perché quando avevo vent’anni io a casa mia un quotidiano arrivava: lo sfogliavamo per arrivare alle pagine dello sport, magari un’occhiata alla cronaca locale. Non […]

Ho modificato solo alcune righe del comunicato dell’editore di Elena Ferrante, che ieri ha deciso di non essere più presente sulla piattaforma di Amazon, sostituendo alla parola AMAZON la parola IPERMERCATI. Questo è il risultato. Le Edizioni E/O dicono no agli IPERMERCATI Da anni ormai GLI IPERMERCATI sono diventati il più grande negozio on-line di […]

La storia della politica in Italia degli ultimi 10 anni è in questa foto che Angelo Palma scattò ad Amintore Fanfani nel 1979. Un tizio, alla fine, dopo che ne hai combinate tantissime, arriva all’improvviso da dietro e ti tira potentemente le orecchie. Si scoprirà poi che il tiratore di orecchie non è migliore di […]

Succede sempre così. Si parte da una suggestione. Michele Mari, uno scrittore che adoro, scrive la recensione di un libro stranissimo, pubblicato da un piccolo editore nel 1977 e poi rapidamente dimenticato. Quel testo resta sostanzialmente sconosciuto fino a quando qualche tempo fa viene tradotto e pubblicato in USA. Così, per certe traiettorie sghembe, imprevedibili […]

Domani mattina all’università di Catania il quinto edit-a-thon del progetto WikiTim. Gli studenti della facoltà di sociologia dei media digitali con l’aiuto dei loro docenti e degli editor di Wikimedia aggiorneranno alcune voci importanti dell’enciclopedia libera dentro un progetto pensato da TIM. Ci sarà anche -immancabile di questi tempi- la voce “fake news”

Io penso che la stima ed il voto degli elettori si guadagnino con le idee e con i comportamenti, non con le abilità tecniche o con i talenti comunicativi. Penso che quando un politico dice “abbiamo comunicato male” (e accade continuamente) ci stia comunicando che le sue idee non erano abbastanza forti. Incolpi qualcun altro […]