Schermata 2017-06-16 alle 20.45.51


Scrive il Guardian che un tribunale londinese ha rapidamente condannato a 3 mesi di carcere un uomo, Omega Mwaikambo, che ha postato sulla sua pagina Facebook la foto di uno dei corpi senza vita della tragedia della Grenfell Tower. La sentenza discenderebbe dal comma 127 del Cmmunication Act del 2003 che recita:

‘by means of a public electronic communications network a message or other matter that is grossly offensive or of an indecent, obscene or menacing character’



update: secondo alcuni tabloid l’uomo avrebbe intenzionalmente aperto una body bag con il corpo di un uomo per fotografarlo.

Lascia un commento