02
Mar

Nel nuovo fantasiosissimo caso Consip-Romeo trionfano le quasi omonimie. Chissà quanti lettori svogliati confonderanno Tiziano Renzi con Matteo Renzi, quanti scambieranno Luigi Marroni per Roberto Maroni, quanti Marco Gasparri con Maurizio Gasparri. Quanti infine Italo Bocchino con Italo Bocchino.

6 commenti a “Quasi omonimi”

  1. matteo dice:

    pure Romeo non fischia :)

  2. unbrexit dice:

    Bocchino… Italo Bocchino, … ma sii, quello della Carfagna!

  3. Beppe dice:

    Fantasiosissimo?

  4. Regali dice:

    E’ tutto un comblotto dei servizi segreti russi

  5. vinz dice:

    dimentichi SALVATORE romeo.

  6. Mauro dice:

    Tiziano non è il padre dell’ex Presidente del Consiglio

    «Ceci n’est pas une pipe»

Lascia un commento