Improvvisamente la politica si è accorta del potere dirompente delle bugie. E questo – accidenti – è un buon punto di partenza. Ovviamente le bugie che la interessano sono in genere quelle degli altri e questo rende il dibattito in corso da qualche tempo piuttosto curioso. Così quando leggerete “post-verità” – parola oggi di gran […]

(fonte: Nasa via luca vanz su FB)

I nomi. Vogliamo i nomi. Una frase che sentiamo ripetere spesso. Una richiesta pressante, quasi un’ingiunzione. Se non ci darete i nomi, voi che li conoscete, sarete anche voi collusi, sapremo da che parte state. Gli articoli sulla stampa che ogni giorno indicano i nomi degli indagati o quelli degli arrestati, i pettegolezzi nei corridoi […]

Alessandro mi segnala via mail che ieri, dopo quasi 4 anni, Juliette è tornata.

Nel caso dell’improvvisa notorietà del Ministro Poletti ci sono due mucche nella stanza. Una piccola e una gigantesca. La mucca piccolina, quasi un modello in scala 1:16 è la mucca che riguarda la decisione di nominare Poletti Ministro. L’ultimo pezzo della storia. Una responsabilità politica evidente e difficile da scusare che possiamo per comodità assegnare […]

Dietro la scelta di un giovane italiano che lascia il suo Paese per trasferirsi altrove ci possono essere motivazioni differenti. Sono però quasi sempre motivazioni positive. Magari a volte ingenue o implausibili ma lo stesso positive. Si tratta inoltre di scelte spesso, almeno in parte, dolorose. Dolorose e anche – aggiungerei – inconsuete, nel Paese […]

Centinaia di pagine web riportano questa frase attribuita a Pier Paolo Pasolini: Penso che sia necessario educare le nuove generazioni al valore della sconfitta. Alla sua gestione. All’umanità che ne scaturisce. A costruire un’identità capace di avvertire una comunanza di destino, dove si può fallire e ricominciare senza che il valore e la dignità ne […]

18
Dic

Ad un giornalista che gli domandava informazioni sul suo stato di salute il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha risposto: “How is your wife’s vagina? Is it smelly? Or not smelly? Give me a report” (via the newyorker)