Un lupo affamato vide un agnello vicino a un torrente che beveva. Prima di divorarlo aveva però bisogno di un pretesto per attaccare briga.
Così iniziò a bere anche lui, e gli disse: “Ehi, mi intorbidisci l’acqua!” L’agnello gli fece notare che stando a valle rispetto a lui non gli era possibile intorbidire la corrente a monte.
Il lupo decise così di tornare a casa, e di comprare decine di migliaia di fake followers su Twitter. Vedendo che aveva oltre centomila followers e un klout di 78, molte persone reali e veramente influenti decisero di seguire @wolf su twitter.
Arrivato a 20.000 followers reali, oltre ai centomila finti, il lupo scrisse in un tweet che in certe condizioni astrali è teoricamente possibile intorbidire l’acqua da valle a monte. Molte persone reali retwittarono e stellinarono il tweet di @wolf, che finì nella rubrica “scienze” di una freepress sull’orlo del fallimento.
Con una copia della freepress sotto una zampa, il lupo si diresse nuovamente al ruscello, convinto di aver trovato il pretesto per azzannare l’agnellino. Ma arrivato sul posto fece giusto in tempo a vedere il camion dell’Esselunga che lo stava portando via.
Buona Pasqua a tutti!



(Antonio Pavolini su Facebook)

4 commenti a “Pasqua all’Esselunga”

  1. Daniele Minotti dice:

    Era il camion della Coop!

  2. Carolus dice:

    Aveva ragione Caprotti, allora!

  3. nicola dice:

    La pagina FB non si vede se non si è iscritti e non ho intenzione di iscrivermi per vederla. Quanto scritto, così com’è, non mi dice nulla. (E’ satira? Si riferisce a qualche fatto di cronaca? bah…) Rimango con la mia perplessità.

  4. Daniele Minotti dice:

    Forse era l’Ape vintage di Eataly