Oggi a Forlì si sono svolte le primarie del PD per scegliere il candidato sindaco. In una cittadina che sta morendo, amministrata da anni in maniera sciagurata, sono andati ai seggi 6479 cittadini. Alla tornata precedente nelle primarie del dicembre scorso votarono 12549 persone. Ale primarie per il sindaco precedente nel 2008, quello che videro la vittoria di Roberto Balzani che poi divenne sindaco, avevano invece votato circa 8000 elettori. Fatevi delle domande e datevi delle risposte.


(via Forlì today)

11 commenti a “Uno su due forse ha capito”

  1. frank dice:

    Diventeremo veramente statunitensi di serie B, prendendo il peggio: comitati all’americana e astensionismo da brivido

    non so, Massimo, comprendo lo sconforto, ma puntare sull’astensionismo mi sembra un’idea sciagurata. Gli amministratori in questione batton le mani, e soprattutto a livello nazionale (cinica real politik): non solo non impedirebbe loro di continuare a governare in quel modo ma interpreterebbero ufficialmente l’astensione come un disinteresse e un ‘chi tace acconsente’. Spero di sbagliarmi.

  2. ale dice:

    e’ morta da anni
    cittadini compresi

  3. malb dice:

    Vista la proposta di riforma elettorale ai voti in Parlamento, forse è meglio dire: chi viene fatto tacere, acconsente.

  4. mario dice:

    Per chi avete votato? Io Zanetti…

  5. mario dice:

    …e con Balzani avevano votato in 8.044, i 12.549 erano per l’elezione di Renzi.

  6. massimo mantellini dice:

    @mario, grazie i numeri erano tratti dal sito linkato che nel frattempo li ha cambiati ;), ora correggo

  7. ale dice:

    vedi che erano gia morti :D

  8. Gian dice:

    Intanto balzani si scaldava ,inebriato dal profumo della resina ,davanti al caminetto ove ardeva legna di pino ….

  9. diamonds dice:

    Non sono neanche in 3D(Va be,uno dice per 2 euro che cazzo vuoi?)

  10. Ernesto dice:

    Caro Franck l’astensione è una scelta più che legittima, sciagurato è pensare di votare il meno peggio anche se non ti rappresenta e non ti piace. Nessuno stimolo al cambiamento può venire da un elettorato che vota sempre e solo l’eterna mediocrità furbetta per sfinimento o abitudine.

  11. uoitiua dice:

    Comunque l’Italia era uno dei popoli con più alta affluenza alle urne, ci sta, oltre alla disillusione e delusione per come effettivamente sono condotti gli affari pubblici, ci sta dicevo di perdere un po’ di elettorato. (francia germania spagna uk, per dire, hanno percentuali più basse delle nostre).