Ho smesso di firmare qualsiasi appello così ho trovato il metodo concreto per ricordare a me stesso che io c’entro, che non sono innocente, che non posso tirarmi fuori, che tutto ciò che accade in Italia è anche un po’ colpa mia, che stare insieme a molti altri dalla parte giusta non è sufficiente, non mi fa sentire migliore; non firmo quindi, per paura che alla fine mi possa bastare



(Francesco Piccolo, Il desiderio di essere come tutti, pg 229)

5 commenti a “Sulle petizioni”

  1. Pier Luigi Tolardo dice:

    Certo firmare sempre per partito preso no, ma non firmare mai, così per partito preso mi sembra lo stesso una c…

  2. frank dice:

    quoto pier e nel mio piccolo percuoto piccolo, col desiderio di esser già a pagina 230

  3. diamonds dice:

    Ok,dove devo firmare?

  4. mORA dice:

    A pagina 230 ci sarà qualcuno che si masturba

  5. frank dice:

    si masturba leggendo il metodo concreto per ricordare a se stesso che lui c’entra, che non è innocente, che non può tirarsi fuori, che tutto ciò che accade in Italia è anche un po’ colpa sua, che stare insieme a molti altri dalla parte giusta non è sufficiente, non lo fa sentire migliore; non firma quindi, per paura che alla fine gli possa bastare

    Sulle primarie.

    inutile anche voltar pagina, dice