Quindi, per riassumere, Il Presidente della Repubblica si impiccia di questioni che non dovrebbero riguardarlo, Enrico Letta, partito in punta di piedi con un governo di salvezza nazionale col nemico, necessario per la riforma elettorale, prima offende l’intelligenza di tutti con un ddl sul finanziamento pubblico ai partiti che finge solo di eliminarlo, poi dice che la riforma elettorale non è così urgente e considera l’ipotesi di durare, bontà sua, fino al 2018 ( però gli pesa eh, non può andare al lavoro in motorino). Matteo Renzi ex rottamatore si candida a Segretario di PD rimanendo sindaco di Firenze (non c’è incompatibilitá ha dichiarato serafico al corriere oggi). Nel frattempo, nel solito trionfo comitatologico, ci si è inventata un’altra commissione di saggi scelti col manuale Cencelli (e quindi sì, Franco Frattini c’è). Del conflitto di interessi non interessa più niente a nessuno. Unica notizia di colore ma comunque positiva, il M5S ha rottamato Roberta Lombardi. Anche se non è detto che, con l’aria che tira, il prossimo portavoce non possa essere perfino peggio.

15 commenti a “La vista da qui”

  1. Domiziano Galia dice:

    Ma io non ho capito, tu sei proprio andato a vivere in Inghilterra?

  2. diamonds dice:

    nel lontano 1993 a Taranto prestai giuramento solenne come aviere di fronte a un palco presieduto da un sottosegretario alla difesa inquisito.Peraltro questa è una repubblica dove,con tutta la comprensione umana del caso,si ergono monumenti e si celebra come un grande eroe senza remore particolari un ciclista che fu fermato dai responsabili dell’antidoping talmente tante volte che si è perso il conto,dove la sinistra è in balia e,(citando il grande Francesco Forlani),nel contempo balia di un vuoto che forse solo il vecchio John Cheever avrebbe saputo rappresentare con due o tre proposizioni buttate apparentemente a caso

  3. Cacaspillo dice:

    @diamonds, ti si leggerebbe meglio se rispettassi le convenzioni relative alla punteggiatura.
    Se comunque ti riferisci all’attitudine (italiana?) a fare fuoco e fiamme al bar per poi dimenticarsene nelle occasioni nelle quali è legittimo (che so, alle elezioni), assorbendo come spugne la dis-informazione galoppante dei media (sapendo perfettamente che c’è), allora abbiamo esattamente quanto siamo disposti a ricevere, avendo pagato ciò che siamo disposti a dare.

  4. Lorenz dice:

    Ma non ti sfiora l’idea che il teatrino della politica italiana sia diventato così insulso perchè il governo italiano (come gli altri governi europei) non ha più nessun potere, visto che la politica economica è dettata dalla BCE con le conseguenze che vediamo tutti, vale a dire metà dei paesi in una recessione paurosa?? E che questa politica sia stata dettata da lobby di vario genere, tra cui l’industria finanziaria e probabilimente lobby tedesche?

    Tanto bravo a parlare di informatica e social network, ma sui problemi sostaziali buona notte, eh… continua a guardare i mobili a Londra e dispera che non li puoi comprare in Italia, bravo bravo.

  5. Cacaspillo dice:

    Lorenz, quando vieni a sapere che si stima il PdL abbia guadagnato almeno 6 punti alle elezioni con la pagliacciata dell’IMU e che per quieto vivere il CdM abbia dovuto mettere quella specifica pagliacciata all’ordine del giorno, chi credi che glieli abbia dati quei 6 punti al Berlusca, la BCE?

  6. Diego dice:

    Gentile manteblog, è facile criticare tutto e tutti senza contradditorio e senza la minima proposta risolutiva.
    Inoltre, la critica sul sindaco Renzi va argomentata.
    Attendo un approfondimento sul tema, grazie.
    Diego.

  7. frank dice:

    ciao Massimo

    ci rendiamo conto che il governo in carica non riconosce nemmeno un’opposizione? io trovo che sia un atto inaccettabile per una Repubblica. Un governo che nei fatti sta diventando totalitario, cancellando addirittura il già povero bipolarismo e addirittura l’idea stessa di sinistra e destra

    quanti voti ha preso la Lega e quanti il M5s? il Copasir (che insieme a vigilanza RAI di solito son concessi all’opposizione) è andato invece alla Lega che attualmente è il principale alleato locale dello stesso Berlusconi al governo!

    Letta riesce ad esser peggio dei governo Berlusconi!

  8. frank dice:

    scusate, ma la cosa tragica è che non c’è più nemmeno un piddino a far opposizione al governo Berlusconi: “i grillini” non esistono, sono considerati come fuori dalla democrazia

    e gli elettori?

    ma scusate, qui non è più questione di Grillo o non Grillo: sta diventando un’emergenza democratica. E di emergenza in emergenza, col suo bel commissario curativo e fuori tempo massimo.

  9. L1 dice:

    diego, il contraddittorio l’hai appena fatto, per dire. oddio, non hai aggiunto gran che (tu preferisci usare “proposta risolutiva”). ma se riprovi, magari…

  10. gregor dice:

    @Lorenz

    La BCE non sta combinando proprio niente, dire che comanda la BCE è una stupidità assurda.

  11. Prez84 dice:

    @Lorenz hai quasi colto nel segno ma @Gregor ha le sue ragioni… sarebbe stato più corretto parlare di FMI oppure di Banca Mondiale o ancora meglio di “spazio digitale privato della finanza globale”(Saskia Sassen,2008).. Sassen e Castells hanno capito tutto ma il caro vecchio Marx li mette in riga tutti.. se volete capire di politica studiate economia!!

  12. Carlo M dice:

    “PRIVATI DELLA POLITICA”

    “Riduzione del finanziamento pubblico ai partiti del 40% e azzeramento completo entro tre anni. È la scelta del Consiglio dei ministri che consegna alle lobby il potere d’acquisto della politica. Vince il modello 5Stelle, ma Grillo strilla alla legge truffa”

    questi rispettivamente il titolo principale e il relativo commento apparsi sulla prima pagina de “il manifesto” di sabato scorso.

    sicché per mantellini letta ha fatto finta, mentre per il manifesto ha fatto anche troppo…

  13. se-po dice:

    E’ ancora vivo il Manifesto?

  14. diamonds dice:

    di veramente vivo c’è rimasto poco(ormai è tutto un affare di bigattini e miopia)

    http://www.youtube.com/watch?v=VPryenuqvIU

  15. cla van dice:

    Questo post è fantastico perchè paragona porcate fatte espressamente da governo e presidenza con le gaffe (personali e per niente istituzionali) di una signora catapultata in un mondo totalmente nuovo… Per parafrasare parliamo di 5 stelle purchè se ne parli male….