10 commenti a “Terzissime impressioni”

  1. stefano nicoletti dice:

    Bersani, Bersani… mmm mi dovrebbe ricordare qualcuno?

  2. Davide dice:

    Ma se letta dice di aver vinto?

    Ma un bagno di umiltà quando?

  3. Pier Luigi Tolardo dice:

    Con Renzi non saremmo andati molto lontano lo stesso, perchè Bersani l’errore l’ha fatto a fine 2011: allora si doveva andare a votare senza creare Monti, risuscitare Berlusconi, far vincere Grillo.
    Per cui non sincronizzo il videoregistratore, ma voglio andare a Bettola all’inaugurazione della stazione di servizio che riaprirà per gestirla finalmente e mi ingozzerò di coppa piacentina e mi ubriacherò di lambrusco.

  4. Davide dice:

    Se si dimette ci pago un mega aperitivo ma non lo farà mai.
    Quello che ha detto Letta è già indice del loro atteggiamento.

  5. se-po dice:

    Se Bersano si dimettesse avrebbero vinto le elezioni.

  6. Federica dice:

    caro il mio bersani, che figura di m….

  7. Vanni dice:

    @PLT
    Il fallimento di Bersani ha radici più profonde,è il fallimento di tutta una generazione.

    Ora non potranno più dire che Grillo toglie voti al PD,dovranno dire che il PD toglie voti a Grillo,ed avrebbero potuto dirlo anche prima,se avessero avuto buonsenso.

    Non solo,forse dovranno dire che votare il PD equivale a far vincere o rinforzare il nemico(PDL).

    Ma tutto questo nasce da una mentalità anacronistica,che nel PD accettano di abbandonare solo dopo averne visto l’ oblìo.

    Ovviamente non sono un Grillino,ho usato i Grillini come esempio,se non fosse stato Grillo,prima o poi,sarebbe stao qualcun’ altro(ma non Renzi)a creare una situazione come quella attuale.

  8. andrea61 dice:

    Quando credi che l’Italia sia l’Emilia Romagna, che il popolo sia quello delle Feste dell’Unitá, che gli elettori siano quelli che frequentano le sezioni del PD, non puoi lamentarti se prendi gli schiaffi. Renzi e altri hanno provato a spiegare che per vincere non bisogna convincere i propri militanti ma tutti gli altri che sono la stragrande maggioranza del paese; il Comitato Centrale ha disapprovato e ora se ne vedono i risultati.

  9. stefano nicoletti dice:

    Il delirio è un tentativo estremo di guarigione. Io stamani vado meglio, ho smesso di sentire la voce del grillo parlante.

  10. diamonds dice:

    la sinistra ha cominciato a perdere quando ha iniziato a valutare la bontà di certi programmi televisivi in base allo share dimenticando che la qualità ha bisogno del tempo(e che “sperimentare con dinamismo dovrebbe essere la sua passione”).Mentre è sempre molto impegnata a bullarsi solo quando ha il cazzo duro(per parafrasare il Fo Jacopo dello “zen e l’arte di scopare”)