02
Feb

9 commenti a “La rivincita”

  1. aghezz dice:

    Lei non pareva troppo convinta :)))

  2. Pier Luigi Tolardo dice:

    Quando le hanno dato? Forse, con un mutuo potrei farcela….

  3. Padre Giacobbo da Voyager dice:

    non vale l’hanno pagata, anche se ad occhio è costata più di una olgettina qualunque

    :-)

  4. Filippo Corti dice:

    Fa sempre pubblicità di qualità, noto, GoDaddy…

  5. Beppe dice:

    Erano li: vicini… Tra un istante, già lo sapeva, avrebbe vissuto uno di quei momenti (cinque, dieci? magari anche meno) che restano impressi nella memoria di ognuno. Fino alla fine… Si, era finto: uno spot, ma c***o, era Bar Rafaeli ed era li per lui, dal vivo, bella da far male, bella da perdonarle pure quel nome del menga e lo sguardo da triglia…..
    Ciak azione… Lei si protese come da copione…. Lui si alzò… Il regista urlava e bestemmiava e lo insultava, la troupe era come paralizzata: in fondo avevano davvero assistito all’imprevedibile (qualcuno aveva perfino scommesso su un suo sicuro svenimento e qualcuno, in vena di spiritosaggini, aveva scommesso sullo svenimento di lei….). Ma non li ascoltò, in effetti in quel momento non esistevano proprio: esisteva solo lei… Con quella blusa nera aderente e quel logo sul petto: vera, sexy…
    Li videro andare via mano nella mano…
    Qualcuno dovette spiegare alla bionda col nome del menga che quello era davvero smart e quella era davvero sexy.

    Scusate non ho resistito…

  6. massimo mantellini dice:

    @Beppe i gusti sono gusti

  7. Beppe dice:

    Assolutamente!
    Mi ero solo immedesimato nel concetto di rivincita…. poi ho scoperto che anche l’altra era bella, ricca e famosa di mestiere e m’ha smontato tutto.
    Torno a lurkare…

  8. aghost dice:

    e comunque non ci ha messo la lingua :)))

  9. Randolph Carter dice:

    ma secondo voi Walter è stato pagato???