Schermata 2013-01-19 alle 08.26.25


Ci sono molte cose di Facebook che non so. Per esempio, non avendo praticamente mai chiesto l’amicizia a nessuno, non ero a conoscenza di questa consuetudine sociale imposta dal social network nella quale è incorso Roberto Dadda. Al di là della questione in sé a me pare rilevante l’idea di una sorta di stato di sorveglianza nel quale è la somma aritmetica delle segnalazioni altrui (o nel caso delle immagini un software) che determina non solo la tua reputazione sociale ma anche i tuoi diritti di cittadinanza da quelle parti.

16 commenti a “Se ti dicono stronzo allora sei stronzo”

  1. .mau. dice:

    non capisco il problema (ma immaginavo ci fosse qualcosa del genere, visto che FB chiede se conosco la persona oppure no, domanda alla quale per principio non rispondo).
    Prima vi lamentate perché su FB si fanno “amici” cani e porci, poi perché vi blocca se chiedete amicizia a cani e porci?

  2. Adriano dice:

    Facebook non è uno stato, ma una società privata quotata in Borsa. Se poi i clienti (o i prodotti, a seconda dei punti di vista) di quella società vogliono immaginarsi come cittadini di uno stato-Facebook, sono liberi di farlo, ma nella realtà restano sempre clienti di una società, con regolamenti che hanno sottoscritto al momento di iscriversi.
    La possibilità di limitare le richieste di amicizia, in caso di segnalazioni da parte di altri utenti, fa parte del regolamento di Facebook: se uno lo sottoscrive senza leggerlo, affari suoi.

  3. massimo mantellini dice:

    @.mau. beh se il cane e il porco mi chiede l’amicizia e io sono schizzinoso lo ignoro e amici come prima

  4. zio bonino dice:

    probabilmente ha richiesto molte amicizie che sono state ignorate, quindi è stato reputato uno spammer d’amicizia.
    per me, giusto così.

  5. massimo mantellini dice:

    spammer d’amicizia è molto bello ed è una crudeltà punirlo ;)

  6. zio bonino dice:

    Punire Dadda è sempre giusto, al di là delle definizioni, ma mi sa che ormai è troppo tardi per correggerlo. :D

  7. Carlo dice:

    Se non sbaglio Linkedin applica un principio analogo dopo cinque richieste di contatto rifiutate esplicitamente.

  8. mORA dice:

    Volete diventare tutti miei amici?
    Dai…
    Ehi?! Volete diventare miei amici?
    Su, dai.
    Vorrete mica che mi riduca ad avere un account Facebook, vero?
    Dai, diventiamo amici.

  9. mario dice:

    E’ il paradosso del barbiere: se non invio richieste di amicizia come faccio a fare nuove conoscenze?
    Risposta: vai al bar sotto casa e offri l’aperitivo

  10. Logico dice:

    credo ci sia un equivoco.
    A meno che non sia cambiato recentemente, nelle impostazioni privacy di ogni account FB esiste la possibilità di definire “chi può chiedere l’amicizia”.

    Le opzioni possibili sono, a mia memoria, TRE:
    -Tutti
    -Solo amici di amici
    -Solo persone che conosci direttamente.

    Se tu chiedi l’amicizia a persone che NON conosci direttamente e che hanno dichiarato disponibilità solo per chi conoscono direttamente… beh… stai “spammando amicizia”.

    Quando chiedi l’amicizia a qualcuno con la terza impostazione ti viene chiesto esplicitamente se quel qualcuno lo conosci direttamente. Non ti può sfuggire il concetto.
    Se tu insisti e infastidisci, chiaro che ti segnalano come stronzo.

    Non occorre scomodare i diritti.

  11. se-po dice:

    Successa una cosa simile quando avevo creato un troll su facebook. Dopo un po’ di amicizie lanciate a caso, fb mi blocco’ la possibilita’ di richiederne altre. Rigando dritto, chiedendo meno amicizie, non c’era piu’ il problema.
    Ogni tanto pero’ fb (probabilmente notando che a quell’account si connettevano diversi IP, in nazioni diverse e a volte contemporaneamente) chiedeva una verifica dopo il login: identificare un ‘friend’ da una sua foto.
    Il troll fini’ quando fb mi impose di verificare l’account con un numero di cellulare, ma c’era anche l’opzione di verificarlo inviando copia di un documento d’identita’.
    Niente verifica e l’account venne bloccato.

  12. Pinellus dice:

    Sono fuori tema, ma in tema di Stronzi vi dedica questa:
    http://www.pinellus.it/2013/01/lartigiano-soddisfatto.html
    :-)

  13. michele dice:

    E’ quello che ha 1700 amici? Probabilmente stava cercando amici per aumentare il Klout score ed ha esagerato

  14. roberto dadda dice:

    Non avevo mai guardato il Klout, ho 59, come è?

    Io di solito faccio pochissime richieste e solo ad amici di amici che scrivono qualche cosa che mi piace.

    roberto

  15. .mau. dice:

    @Logico: no. Per esempio io permetto a chiunque di chiedermi l’amicizia (che poi non gliela dia è un altro conto), ma FB mi chiede sempre se conosco o no la persona nella vita reale, sia che accetti che quando non accetto l’amicizia. (io non rispondo a quella domanda perché non sono affaracci di Zuckerberg :-) )

  16. roberto dadda dice:

    Se a qualcuno interessa..

    http://robertodadda.blogspot.it/2013/01/facebook-non-e-adatto-per-nulla-che-sia.html