Daniele Minotti su LSDI spiega accuratamente cosa cambia con il nuovo disegno di legge salva Sallusti sulla diffamazione. E scampate le peggio cose per i blogger non sono certo rose e fiori.

In proposito, bisogna sottolineare che queste ultime modifiche si applicano, ad esempio, anche ai blog in quanto la multa da 5.000 a 30.000 euro vale per la stampa, ma anche per “qualsiasi altro mezzo di pubblicità” e tale è, pacificamente, una pubblicazione telematica amatoriale.

E questo è esattamente il primo riflesso negativo per la Rete. Se, tutto sommato, per la stampa tradizionale il ddl di legge costituisce un alleggerimento (esclusione delle pena detentiva, attenuante per la rettifica, esclusione della riparazione pecuniaria, ecc.) per il Web vale l’opposta conclusione.


6 commenti a “Favorisca 5000 euro”

  1. Sinigagl dice:

    Però non è un decreto.

  2. massimo mantellini dice:

    corretto, grazie

  3. Daniele Minotti dice:

    Lapsus: voleva scrivere *decretino*

  4. andrea61 dice:

    Erro o si parla comunque di sentenze passate in giudicato ?

  5. Daniele Minotti dice:

    Ovvio.

  6. Mike dice:

    Io mi sto sempre domandando come mai si debba fare una legge Salva Sallusti, quando questo personaggio ha cercato in tutti i modi di essere condannato, rifiutando di pagare 20000 euro di compensazione e non mandando il suo avvocato alle udienze ed infine rifiutando le pene alternative al carcere.

    Che poi i personaggi che siendono in parlamento, nominati e non eletti democraticamente, vogliano a tutti costi occuparsi di queste cose anziche` di problemi piu` urgenti e` un altro problema, che si puo` risovere naturalmente mettendo la crocetta al posto giusto il prossimo aprile.