Oggi è l’anniversario della marcia su Roma. Mia moglie dalla scrivania qui accanto mi segnala che Le Monde ha un me-ra-vi-glio-so documentario intererattivo su Predappio.

12 commenti a “Predappio in my mind”

  1. matteo menin dice:

    Il formato interattivo è veramente strabiliante (fortuna c’è tua moglie che ti segnala le meraviglie del digitale).
    Mi è sembrato di rivedere “Novecento”.

  2. Paolo dice:

    il prete: “.. prima arrivavano i comunisti, ora arrivano gli islamici .. “

  3. Giorgio dice:

    Il documentario é fatto benissimo; cmq vedere che a 70 dalla fine della guerra ci sono ancora dei nostalgico-fascisti é piuttosto inquietante..

  4. Massimo dice:

    Meraviglioso non basta, occorre un altro termine. Non si finisce mai di apprezzare la cura con la quale è fatto. Grazie.

  5. Femetal dice:

    mi ha inquietato la quantità di toolbar nel browser del sindaco.

  6. DrBrunvand dice:

    Un tripudio di Canon 5d al servizio della più fulgida apologia del sindaco di Predappio.

  7. Luigi dice:

    Se capisco bene non è un prodotto italiano.

  8. AntonioT dice:

    grazie per la segnalazione, un documento splendido

  9. stefano dice:

    Devo dire che il Sindaco di Predappio mi ha un pelo riconciliato con la politica. Pensavo che non esistessero più, politici simili.

  10. Giuliano dice:

    Bellissimo il documentario…
    Sentendo il sindaco di Predappio (e vedendolo) mi veniva in mente l’assessore Cangemi, eheheheh

  11. Alessandro dice:

    Chissà come mai a nessun giornale italiano (che io sappia) è venuto in mente di fare una cosa così straordinaria. Forse proprio perché non riusciamo a liberarci da quel fantasma.

  12. Randolph Carter dice:

    essendo forlivese e frequentando Predappio l’ho trovato fantastico… Nel documentario si respira l’atmosfera della Romagna, davvero.