“Per le prossime elezioni politiche i candidati del M5s saranno scelti on line e il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in rete. In modo trasparente”



(beppen grillen oggi)

41 commenti a “Ahahahahahahahahahahahahahahahahahah”

  1. Giov dice:

    Quell’altro ha detto che toglie l’IMU e abbassa le tasse

  2. Logico dice:

    Io ho deciso di candidarmi.
    E la entità delle tasse sarà decisa con un referendum online.

    Ce la faccio?

    ;-)

  3. enrico dice:

    il cv in italiano o inglese?

  4. ArgiaSbolenfi dice:

    Uomini di poca fede: la piattaforma web sarà ovviamente open source (condizione necessaria per la trasparenza) e quindi ogni movimento politico potrà a sua volta adottarla. Un grande servizio per il paese. A quando la prima beta?

  5. Dino Sani dice:

    Peccato che ogni volta scivoli su Beppe grillo e il movimento cinque stelle (nome peraltro orribile…). Mi ricordi quelli che attaccano wikipedia.
    Le alternative quali sarebbero? Sarei curioso di sentire le tue proposte….

  6. gregor dice:

    beppen grillen e seguaci scopriranno in fretta i limiti della democrazia diretta..

  7. Santiago dice:

    E che cos’hai da ridere?
    Non lo sai che:

    -La rete è il futuro, sostituirà la microimpresa voluta dallo psiconano per pagare le sue mignotte, Grillo o non Grillo. Chiedi a Loretta Napoleoni.

    -Noi siamo per la rivoluzione, perché sostituire non significa rivoluzionare. E il M5S vuole rivoluzionare, non sostituire.

    (e quest’ultima purtroppo è vera, garantisco) le altre le trovate qui:
    http://anonimoconiglio.blogspot.it/2012/09/generatore-automatico-risposte-grilline-M5S.html

    Saluti
    Santiago

  8. Marco dice:

    Il destino del paese è nelle mani di 4chan

  9. Sergio dice:

    Perché voi questa la chiamate democrazia? Democrazia non significa esprimere il proprio parere e basta. I politici sono tutti come Vendola, non so se mi spiego, e la politica è la morte della stessa politica.

    Questo generatore automatico funziona veramente alla grande :-)

  10. daniela dice:

    Programma completato online? Ah, quindi per il 2045 sarà pronto?! E poi chi decide cosa si e cosa no? Casaleggio? Ahahahahahah, la trasparenza :D

  11. babel dice:

    ok, dio è morto e nemmeno io mi sento tanto bene. che si fa?

  12. sartana dice:

    Ma nessuno ha ancora detto che quelli che leggono questo blog sono tutti morti?

  13. Dino Sani dice:

    Probabilmente è morto anche l’amministratore visto che il mio commento di ieri è ancora in attesa di moderazione. Come mai Mantellini i miei commenti critici vanno in moderazione mentre quelli positivi no? Forse esiste un generatore automatico di risposte al blog? Altra domanda: perchè le persone, presumibilmente pd, che qui criticano il M5S (ripeto nome orribile) non intervengono mai sulla cosa più importante, i CONTENUTI, ma sempre sulle storie di chi gestisce il movimento? Poniamo che il movimento sia debole sulla questione della democrazia interna, che dobbiamo dire dei partiti P2 che ci governano? Se Democrazia significa D’Alema si capisce perchè si sente il bisogno di non democrazia…..

  14. Nando dice:

    Mentre quelli che la sanno lunga sghignazzano, a Milano lavorano anche per loro; quale grave peccato avranno commesso questi ragazzi per meritare una tale mancanza di credito a me continua a sfuggire.
    http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/468828/

  15. ale dice:

    mante sei proprio un forlivses borghese piccolo piccolo e pure di sinistra
    non per la cosa dei 5 stelle, che potra’ pure essere utopica, ma per la cafonaggine che dimostri in questi momenti

  16. Carlo dice:

    pure a me sto post è sembrato un pelo stronzo.

  17. Giancarlo dice:

    Ma davvero c’è gente che pensa che basta mettere in piedi un sito similsondaggi che automaticamente spunta la democrazia? Basta pensare al problema irrisolto della certificazione dei votanti su internet per condividere la risata di Mantellini. E comunque dal mio punto di vista, meglio essere stronzi che idioti.

  18. Massimo Moruzzi dice:

    Sarei curioso di capire cosa c’è da ridere.

  19. ArgiaSbolenfi dice:

    Dunque, la piattaforma c’è e non è in beta, stando a Wikipedia si chiama LiquidFeedback ed è già stata usata dal partito pirata tedesco.
    Quindi a prescindere dalla simpatia per il M5S, invece di ridere e denigrare (e mi ci metto dentro) dovremmo capire se è una buona idea praticabile o se sarà il prossimo WTF (il fatto che l’abbia tirata fuori Grillo, dati i suoi precedenti in fatto di tecnologie, personalmente non mi dà alcuna garanzia).

  20. Massimo Moruzzi dice:

    ma, sai… gli altri partiti italiani ci hanno dato forzasilvio e youdem, quindi evviva Grillo che ci prova!

  21. Santiago dice:

    Se è LiquidFeedback confesso che rimarrei sorpreso, ma conoscendo i precedenti e i soggetti io credo che sarà una cazzata partorita da Casaleggio &co per far vedere che c’è democrazia interna.

  22. Giancarlo dice:

    Io dividerei la frase in due: “il programma sarà discusso e completato attraverso una piattaforma in rete. In modo trasparente” ha un senso e se ben implementata può portare a dei risultati. la seconda “i candidati del M5s saranno scelti on line ” invece fa ridere, ma tanto e non c’è LiquidFeeback che tenga.
    Io ho una buona memoria e mi ricordo di “rivotiamo.it”. Credo che con le tecnologie attuali non sia pensabile un sistema che sia minimamente credibile e affidabile.

  23. Marco dice:

    Si potrebbe far votare solo tramite PEC. Almeno si vota una volta sola.

  24. Massimo Moruzzi dice:

    non ricordo rivotiamo.it, ma se è un it ed è stato partorito in Italia…

    LiquidFeedback è usata dal partito pirata. E’ un progetto serio. Non perfetto, come tutte le cose umane, ma non una cazzata.

  25. Giancarlo dice:

    @Massim M., mi interessa davvero capire, sai se hanno usato LiquidFeedback per fare le liste di chi presentare alle elezioni? hai qualche numero su quanta gente ha partecipato? e sulla distribuzione in base all’età? che meccanismi usano per evitare abusi? Finora ho trovato pochino e se devo giudicare dalla video intervista su pubblico non è che sia molto convincente.

  26. Giancarlo dice:

    @Marco: si certo, e si fa presto anche a contare i voti visto la scarsa diffusione della PEC tra chi non è stato obbligato ad aprirla.

  27. Davide dice:

    @Giancarlo

    Fosse la volta buona che salgono le adesioni alla pec.
    ROTFL

  28. Gippo dice:

    Occhio che liquidfeedback è solo una piattaforma per giungere a opinioni poliiche condivise tra più persone, non c’entra una fava con le votazioni o la scelta dei candidati . Al limite ci si può fare il programma

    http://it.wikipedia.org/wiki/LiquidFeedback

  29. Marco dice:

    @Giancarlo: ma io l’ho aperta tempo fa e non sono stato costretto da nessuno, non costa 1 miliardo creare la PEC e si fa subito.

  30. ArgiaSbolenfi dice:

    @gippo: allora continuo ad aspettare la beta :)

  31. gregor dice:

    Il partito pirata è una cosa seria, il guru di Grillo dovrebbe fare uno stage di 3 anni da loro per essere solo la metà di quello che sono.

  32. Massimo Moruzzi dice:

    Però devi considerare che prendono, pare, più voti del partito pirata. E che l’informatizzazione e le adsl in Italia sono molto più indietro rispetto a Germania o Svezia. Devi considerare anche questo.

  33. Aghost dice:

    Ah beh, allora tenetevi la democrazia di questi magnifici partiti che hanno spolpato e continuano a spolpare questo povero paese. E che hanno reso i cittadini cosí cinici, delusi e rassegnati da non credere piú a nulla. La democrazia attuale é una farsa, ma qui si cerca ridicolmente il pelo nell’uovo in chi cerca di mettere in piedi, magari sbagliando,qualcosa di nuovo. Mante te lo meriti Bersani, e anche tutto il caravanserraglio di politici, di sinistra e anche di destra, che appestano questo tragico paese.

  34. alessandro dice:

    infatti non arrivo a capire come si possa denigrare cosi a priori quando dall’altra parte c’e’ la bindi, bersani, berlusconi, maroni e alfano… cioe’ proprio non capisco

  35. Massimo Moruzzi dice:

    Aghost, Alessandro, voi non capite! Quelli come Mante sono tutti a favore di Ignazio Marino, o Scalfarotto, o Civati – tutta gente magari anche in gamba ma che non ha nessuna possibilità.

  36. Giancarlo dice:

    @Alessandro, perchè dici a priori? Grillo sostiene che la selezione dei candidati avverrà via web. A me risulta che a oggi sia una soluzione non praticabile, anzi, è la battuta comica dell’anno. Mi è stato risposto citando a caso una piattaforma validissima, ma che sembra serva a tutt’altro.
    In definitiva, quelli che Grillo va bene solo perchè i politici fanno schifo mi ricordano il tipo che per fare un dispetto alla moglie si chiude le balle nel cassetto. Se ci rifletti un secondo, se i politici puzzano non significa automaticamente che Grillo sia profumato.
    Porta degli argomenti e non delle frasi fatte e vedrai che verranno presi in considrazione. Dopo un sacco di commenti a me la risata di Mantellini sembra ancora la risposta più appropriata.

  37. enrico dice:

    Ostrega: guai a chi tocca apple e grillo.
    Scommetto che quando il tenutario farà un bel post su “iPhone 5 come strumento di democrazia diretta del M5s” oppure “scarica il cv del perfetto candidato da iTune Store con una comoda app”, qui si arriverà in un botto ai millemila commenti

  38. Massimo Moruzzi dice:

    Massimo (Mante), ho scritto una cosa pensando a te…
    http://www.dotcoma.it/2012/09/18/il-pd-immaginario.html

  39. massimo mantellini dice:

    Grazie Massimo, ho apprezzato ;)

  40. Massimo Moruzzi dice:

    Prego, cosa devo dire :)

  41. Pier Luigi Tolardo dice:

    mi permetto di segnalare questo articolo del grande Raoul Chiesa sull’argomento apparso su Zeus News: http://www.zeusnews.it/zn/18274