02
Mar

Come ampiamente previsto il sottosegretario all’editoria Peluffo ha annunciato ieri che il Governo Monti ha “trovato” una settantina di milioni di euro senza proprietario da dedicare al finanziamento dell’editoria di partito, da Liberazione a Il Foglio a Il Manifesto.

8 commenti a “Non solo taxi”

  1. Fab dice:

    Non mi riconosco molto in questo paese.
    Io quando devo dei soldi a qualcuno e trovo qualche banconota dimenticata nella tasca dei calzoni, non mi metto ad offrire cappuccino & briosc agli amici.

  2. Paolo dice:

    Non mi sembra una cosi sconcia, visto che si stanno spendendo 20.000 milioni di euro (di preventivo) per fare praticamente un buco di 54 km in val di susa.

  3. Alex dice:

    L’editoria cartacea di partito e` morta, la ferrovia no.

  4. Pedro dice:

    @Paolo: ti quoto in pieno, confidando che la prima parte della tua affermazione sia condita da ironia e sarcasmo.
    @Alex: nascerà morta, ma purtroppo lo si potrà rendere evidente solo tra 20 anni; intanto lo scempio sarà concluso nonostante scienziati, economisti ed esperti delle dinamiche che regolano i trasporti cerchino di farsi ascoltare spiegando l’inutilità di questo obbrobrio. Ma il governo e la politica ha deciso “che si fa” senza portare prove a sostegno del perchè si debba fare. Inoltre è davvero ridicolo il continuo ribadire “massima disponibilità al dialogo, ma l’opera va avanti”. Che dialogo è una discussione o dibattito dove non sono in discussione, nemmeno come ipotesi teorica, le conclusioni finali ?

  5. Pier Luigi Tolardo dice:

    Credo che almeno sia stata confermata la natura liberale di questo governo: si tratta degli unici giornali che criticano e rappresentano la già troppo ridotta e debole opposizione a questo governo, anche la democrazia ha i suoi costi.

  6. diamonds dice:

    è quel “senza proprietario” che lascia sconcertati.Spero che nel frattempo avessero provveduto a distribuire le risorse spettanti alle famiglie dei soggetti con disabilità.Diversamente:aridatece l’erotomane!(scherzo.Ma forse c’erano altre priorità.Non fosse altro perchè i fortini abbandonati della seconda guerra mondiale stanno rincominciando a essere occupati da invasori disarmati e nullatenenti.E i responsabili dei giornali di partito non possono non tenerne conto mai.La libertà di espressione,quella vera intendo,una strada la trova sempre)

  7. Cacaspillo dice:

    Diamonds, non te la prendere, ma vediamo di evitare che la libertà di espressione si estenda anche alla libertà di infrangere le regole editoriali, intese come spaziature ed accenti.

  8. diamonds dice:

    courage

    http://arenface.com/misc/music/Sade%20-%20The%20Best%20Of%20Sade%20(192)/08%20-%20Love%20Is%20Stronger%20Than%20Pride.mp3