Oggi Sky ha annunciato che renderà disponibili molti suoi canali televisivi (quasi tutti tranne quelli cinematografici) gratuitamente ai propri abbonati su PC, Mac, iPad e iPhone. È una scelta intelligente, pur se con alcune limitazioni (vale solo per chi ha un abbonamento HD, può essere attivato solo su due “terminali” a scelta ed utilizzato solo su uno alla volta). Se il sito di Sky, dove ci si deve registrare per poterne usufruire, funzionasse anche, sarebbe perfetto.

Da un punto di vista sociologico tutto questo significa qualcosa: nelle domeniche di primavera, quando le famiglie organizzano le prime gite verso il mare, il maschio alpha con la radiolina all’orecchio verrà sostituito da quello beta con gli occhi piantati sullo smartphone.

9 commenti a “Da maschio alpha a maschio beta”

  1. Davide Costantini dice:

    Praticamente potremmo coniare (se non l’hanno già fatto) il neologismo “nerdification” o “nerdificazzione” del vecchio paradigma Fantozziano.

    Anche se Fantozzi maschio alfa ce lo vedo poco :)

  2. Pereubu dice:

    …e la domenica dopo con il cappio al collo, visto quanto costa SkyGo col 3G.

  3. mORA dice:

    @Davide Costantini

    Io Fantozzi come maschio che non ha superato la fase alpha ce lo vedo tutto, invece ;)

    @mante
    Complimenti per il titolo.

  4. Fabrizio dice:

    in altri paesi c’è da un po’.. non è male.. Film, F1, …

  5. Marco dice:

    Quando mi pagheranno per guardare la tv mi abbonerò.

  6. Mat dice:

    Leggo sul sito che le partite è possibile vederle solo su iPad o PC/Mac e solo sotto copertura wifi.
    Scordiamoci pure la radiolina 2.0 :-(

  7. Stefano Bakara dice:

    SkyGo ce l’ho dall’autunno scorso. Si, le partite si possono vedere solo sotto copertura wifi. E meno male, visto che come sappiamo tutti le connessioni 3G sono ancora sottoposte a bassissime soglie di dati, oltre le quali diventano costose come l’oro. Se uno distratto si connettesse in 3G alla partita, dopo 10 minuti al max comincerebbe a vedersi prosciugato il credito telefonico. Perciò direi che l’utilizzo on the beach è ancora da escludere. Rimane prettamente rivolto ad un utilizzo in casa propria o di amici/parenti dotati di wifi, in albergo o in ufficio.
    Per il resto, con un ADSL decente la qualità video è buona, almeno su iPad. I canali cinema arriveranno nei prossimi mesi, così come sono arrivati da tempo sull’offerta SkyGo in Uk

  8. gibbo dice:

    poi dice perché noi senza tv finiremo comunque per pagare il canone.

  9. max dice:

    prima di addentrarmi nelle disquisizioni sociologiche vorrei farlo funzionare

    ma due giorni dopo il sito si rivela ancora un circolo inutilmente vizioso

    nessuno che abbia chiamato per dire che sono i soliti sfigati? tocca a me èure stavolta?