L’Espresso ha frugato un po’ fra i numeri di Twitter ed ha scoperto che molto probabilmente i nostri politici entusiasti del mezzo utilizzano trucchetti anche da quelle parti per mostrare di avere ettometri di seguito ed attenzione.

3 commenti a “A Fra, che te serve un follower?”

  1. Salvatore Mammone (@mammonss) dice:

    Molto probabilmente, no.
    Io, tra 1000 follower, ne avrò un centinaio con profilo abbandonato, senza tweet e con un uovo come immagine.

    “I dati di crescita elaborati con TwitterCounter mostrano una cosa curiosa: per circa un mese, dall’8 gennaio al 7 febbraio, i follower del leader Idv crescono ogni giorno di 301 unità; non uno di più né uno di meno”.
    E grazie, è una media. Se si leggono i dati così, è facile creare un caso.

  2. iltommi dice:

    Twitter in Italia non lo ha capito veramente nessuno.

    Neanche Mantellini. Non ci credo.

    Quello è spam, e l’inseguito non ci può fare niente.

  3. Fedz dice:

    Propendo per un’ipotesi più devastante: c’è tanta gente che apre un account solo per sapere cosa dicono Casini e Reguzzoni. È perverso, lo so, ma sono intorno a noi, in mezzo a noi, in molti casi siamo noi. Comunque, in attesa di altre prove, vado a comprare la verza.