Mentre stamattina leggo notizie sullo sgombero in corso di Zuccotti Park mi viene in mente che ieri a Venezia sono passato davanti alla sede della Banca d’Italia. C’erano una dozzina di tende ad occupare la calle e ragazzi e ragazze che dipingevano cartelli. Ed è da ieri che mi chiedo se tutto questo sia il segno di un formidabile momento di diffusione mondiale di un grande movimento o la piccola provinciale imitazione di qualcosa che non ci appartiene.

9 commenti a “#Occupy Banca Italia”

  1. Giacomo dice:

    Voto per la seconda. Ed è un tantino preoccupante la cosa a mio avviso, perché manca a ben guardare una pulsione vera. Mi sembra che si voglia protestare, ma che la cosa si più frutto di una logica che non di un sentimento vero.

    Le cose cambieranno davvero quando saranno altri a copiare da noi. Abbiamo provato a fare gli Indignados e adesso proviamo a #occupy. Ma in realtà non facciamo niente di tutto questo: facciamo solo copia e incolla. Tardi. E male.

  2. alessandro chiarini dice:

    io sto con quelo

  3. alberto dice:

    Piccola provinciale imitazione. Infatti davanti alla Borsa di Milano non c’è nessuna tenda.

  4. gibbo dice:

    i soliti saccopelisti puzzoni

  5. gregor dice:

    La 2°…

  6. drpucico dice:

    macchè saccopelisti puzzoni!
    guardacaso anch’io ieri son passato per di là (mi dispiace un po’ non aver incontrato il tenutario del blog, l’avrei sicuramente salutato anche se non mi conosce), e non mi son sembrati affatto così, anzi: le tende erano tutte nuovissime e con il logo (ebbene sì, LOGO) del produttore in bella mostra (e mi dispiace, saranno anche tende da 10 euro ma il logo io l’avrei nascosto), altro che la mia malconcia ferrino di 20 anni, e tutti non tanto infreddoliti sia per la giornata decisamente clemente (io ho pranzato fuori, in maniche di camicia, lì vicino a Rialto) che per il numero considerevole di scarpe UGG, giubbotti North Face ecc ecc, mentre una ragazza discuteva con forze dell’ordine ed un tipo con l’aspetto del banchiere su dove mettere o non mettere i cartelli (peraltro questi generalmente ben fatti)… Lo so benissimo che dovrei guardare ai contenuti, ma io, passante in altro indaffarato, ho notato questo, senza ottenere altri stimoli ad approfondire la cosa. peggio di una “piccola provinciale imitazione”

  7. litsius dice:

    Non hanno nulla a che vedere con Occupy.
    Sono gli ultimi reduci del concerto dei Pink Floyd…

  8. se-po dice:

    Occupy è organizzata dalle multinazione per il NWO.

  9. se-po dice:

    *multinazionali sorry (il complottismo mi ha dato alla testa :-P)