Io davvero non so per quale strano cortocircuito qualcuno a Libero possa aver pensato di chiedere a Federico Moccia un articolo a commento del ritrovamento del corpo della ragazzina bergamasca. Non so per quale ragione Federico Moccia abbia potuto anche solo immaginare di scriverlo e nemmeno come sia stato possibile che quel quotidiano abbia messo in prima pagina il titolo “La bimba che non volerà tre metri sopra il cielo”.

(via Dario Salvelli su FF)

5 commenti a “I limiti della cattiva letteratura”

  1. I limiti della cattiva letteratura – manteblog dice:

    […] Per approfondire consulta articolo originale: I limiti della cattiva letteratura – manteblog […]

  2. valentina dice:

    Volendo, ci si può anche giocare al lotto questo
    http://bit.ly/hJOH5d
    in caso di vincita, ringraziare il Giornale

    Non vedo l’ora di leggere i pezzi indignati sul “turismo dell’orrore”. Quello degli altri, ovvio.

  3. Daniele Minotti dice:

    Intorno a quella vicenda, stanno accadendo delle cose vomitevoli, tipo gli irripetibili e maniacali titoli di Repubblica.
    Da rimuovere Mauro.

  4. Francesco Biacca blog » Blog Archive » Le iene giornalistiche: il caso yara dice:

    […] mantellini.it) (via dario salvelli su […]

  5. valeria "fatazoe" senese dice:

    sono le 7:48 di mattina,nevica da paura qui’a Rimini,ed io non voglio credere a quello che ho appena letto.Mantellini,mi sei molto molto simpatico.ci tenevo a dirtelo.