A Youtube continuanano ad avere un sacco di problemi con la gestione dei contenuti caricati dagli utenti. E talvolta quando si muovono fanno cazzate. La gestione dei contenuti su Youtube è molto complicata. Occorre districarsi fra normative nazionali, segnalazioni interessate e palesi abusi. Per tale ragione o la si fa bene, con regole precise e cognizione di causa (magari capire la lingua italiana aiuterebbe) o non la si fa.

Onestamente, di tutta questa vicenda non so qual è il protagonista più grottesco. Se la Lega, la cui radio diffonde contenuti più censurabili dei discorsi di Hitler; o se Google, che non riesce a capire la differenza tra l’incitamento alla violenza e la denuncia di questo incitamento, applicando con una discreta idiozia regole burocratiche che nemmeno un ministero bulgaro durante il socialismo reale.



(via piovonorane)

p.s. nei commenti di Gilioli Francesco segnala questo video di Gentilini (un gentiluomo padano che vuole mettere “i turaccioli in culo” alla informazione). A differenza di Francesco io trovo che le scemenze di Gentilini non vadano rimosse.

6 commenti a “I deliri di Radio Padania su Youtube”

  1. non lo sai ma dice:

    Youtube NON CONTROLLA MAI il contenuto delle segnalazioni, quindi è normale vedere questi abusi, tra l’altro non si capisce come mai a random levano un intero canale per cosi poco.

    Su youtube la censura è all’ordine del giorno, alcuni usano il copyright per levare le proprie parodie, come ha fatot Silvia paone con il suo “non mi dispiace non me ne pento”, aproffitando del fatto che youtube le segnalazioni non le controlla mai.

    Altro esempio recente Mediaset: Il 12 novembre tra le 2 e le 4 di notte c’è stato un raid del copyright a favore dell’azienda con la rete pirata (rete4), che ha portato alla sparizione d’interi canali per un video di 30 secondi, l’eliminazione del diritto di cronaca, c’erano molti video dove si scriticava studio aperto, sono stati censurati. per non parlare poi di grotteschi errori di gente che era finita con il proprio video sulla trasmissione “talent1″, che si sono trovati cancellati dal tubo, perchè avevano caricato IL LORO VIDEO SU YOUTUBE! Collage e Video musicali dedicati a certi programmi comici ecc ecc….

    La lista e lunga…credimi.

  2. trash dice:

    Io ho segnalato già da tempo il video di Gentilini, ma vedo che non succede nulla. Quindi mi sembra strano che il canale di Daniele Sensi sia stato cancellato dalla segnalazione di “un” utente. Bah, pessimismo e phastidio.

  3. Chi è più scemo: YouTube o la Lega? » Piovono rane - Blog - L'espresso dice:

    [...] I deliri di Radio Padania su Youtube – manteblog scrive: 23 dicembre 2010 alle 10:48 [...]

  4. nuova resistenza » Chi è più scemo: YouTube o la Lega? » – Blog – L’espresso dice:

    [...] l’ufficio stampa di Google, probabilmente dopo aver visto oltre al mio post anche quelli di Massimo e Vittorio, per specificarmi [...]

  5. Update sulla denuncia a Radio Padania Libera « idiotecabologna dice:

    [...] [...]

  6. stefano dice:

    Google, You Tube, Facebook… sono molto servili nei confronti del governo italiano. chissà perché.