Non mi sono mai troppo interessato al variegato mondo delle offerte degli operatori di telefonia mobile. Per dirla tutta non ne so proprio nulla. Stavo rimediando in questi giorni visto che il mio contratto con Vodafone non mi pare favorevolissino e nell’ipotesi di un eventuale passaggio a Tre (di Tre ho gia’ la sim dell’Ipad con cui mi trovo assai bene) e dopo aver chiesto consiglio su FF mi è cascato l’occhio su questa postilla demenziale nascosta fra le condizioni dell’abbonamento Top 400. L’offerta proclama 400 minuti/mese verso tutti. Buono, penso. Poi però scopro che si tratta di 100minuti/settimana. E va bene, penso. Poi sepolta nelle noticine scritte in corpo 8 trovo questo:

– il volume complessivo di traffico (voce o SMS) mensile verso un singolo operatore, non 3, deve essere inferiore al 60% del traffico totale uscente;
– il volume complessivo di traffico (voce o SMS) mensile verso il complesso degli operatori, non 3, deve essere inferiore all’80% del traffico totale uscente;
– il totale mensile dei minuti di Chiamate ricevute dal complesso degli operatori, non 3, deve essere superiore al 10% dei minuti totali di Chiamate effettuate nel mese;
– il volume complessivo di traffico (voce o SMS) mensile effettuato e/o ricevuto in Roaming Nazionale deve essere inferiore al 70% del traffico totale uscente e/o entrante.



Delle due una: o a Tre pensano che io sia un ragioniere con molto tempo libero o più semplicemente mi considerano uno scemo.

update: mi segnalano che simili condizioni sono sepolte nei contratti di tutti gli operatori. Stefano Testi ci ha fatto un post riassuntivo.

20 commenti a “400 minuti ben calibrati”

  1. Rob dice:

    Alla fine sono regole di buonsenso. Significa che si tengono il diritto (non sempre esercitato, se non in caso di anomalie manifeste) di disattivarti la sim qualora tu la usassi solo per chiamare e ricaricare un numero con autoricarica, (punto 1 e 2), o solo per telefonare e mai per ricevere. Mi ero informato: non esercitano queste clausole matematicamente, ma sono scappatoie in caso si verifichino usi anomali della Sim.

  2. pietro versari dice:

    Dovrebbe essere una clausola presente in (quasi) tutti i piani tariffari 3, ma non dovrebbe essere importante..
    A quanto ne so non controllano nemmeno loro queste soglie, gli serve solo in alcuni casi estremi quando (come qualche anno fa) c’erano degli utenti che si “autoricaricano” con numeri da trapezista, ad esempio chiamandosi da un cellulare di un altro operatore…

    Da utente 3 non ho mai avuto problemi, non conosco il piano tariffario che menzioni ma mi sento di consigliarti l’operatore telefonico.

    Se mi permetti ti consiglio pure di guardare le offerte che riguardano il comodato d’uso di un cellulare: mi sembrano le uniche realmente convenienti (ad esempio con l’abbonamento top 400 hai l’iPhone 32 GB con un upfront di 99 euro o quello da 16 GB a zero..)

  3. Ale dice:

    I tuoi amici sono spilorci e non ti telefonano mai? La tua ragazza non ti chiama più per augurarti la buonanotte visto che ti tradisce? Tre ha l’offerta per te: potresti ritrovarti senza SIM, ma costa pochissImo! Corri al Tre store più vicino!

  4. Fede dice:

    Penso siano delle clausole presenti sui contratti di tutti gli operatori italiani.

  5. massimo mantellini dice:

    Beh e’ un po’ come dire c’e’ il limite ma corri pure che tanto la pattuglia della stradale è al bar

  6. antonello dice:

    mi pare che questa cosa venne fuori proprio su ff qualche mese fa e la tre rispose come ti hanno già indicato, in più sono clausole che sono presenti nei contratti anche degli altri operatori (probabilmente anche nel tuo).. bisognerebbe spulciarli bene tutti..

  7. felipegonzales dice:

    Bbona ‘a seconda

  8. abragad dice:

    Sono clausole difensive perché tempo (anni) fa c’era gente che si chiamava due diversi telefoni per autoricaricarsi o altri giochi così. Questo perché gli italiani devo sempre fare i furbi.

    E però evidenzia la fragilità di Tre, che ha meno utenti dei concorrenti, che ha costi onerosi di roaming e che cerca di bloccare (con difficoltà) il fatto elementare che una persona non abbia nessun amico o familiare che non sia cliente di altri operatori.

  9. Alluminio dice:

    A me lascia molto perplesso la parte chi riguarda le chiamate in ingresso: obiettivamente come faccio io ad avere il controllo anche su quelle? Non rispondo? E se il numero che mi chiama è anonimo o portato ad un altro operatore?
    È come se l’assicurazione RC auto oltre a darmi la percorrenza in percentuale che devo fare per avere lo sconto mi dicesse però anche che se incontro più di 30 auto rosse non ho diritto a niente…

  10. mORA dice:

    Anche gli altri quanto a lessico non scherzano mica…

    http://edue.wordpress.com/2008/07/08/illimitato-ma-non-troppo/

  11. se dice:

    Ero rimasto sorpreso anch’io e mi avevano spiegato che era per tutelarsi da utilizzi anomali della tim infatti ho tre da 6 mesi chiamo e scrivo sms al 90% verso Vodafone e tim e non ho mai avuto problemi.

  12. se dice:

    il primo tim era sim :)

  13. tommi dice:

    piano piano..non è così automatico..
    fino a poco tempo fa avevo tre e quando feci a suo tempo l’abbonamento 3power, io da scemo non mi sono informato ma loro truffaldini non mi hanno detto niente, e tutte queste clausole a corpo 8 in realtà nei fogli che firmi e ti danno, non esistono o almeno nel mio caso non c’era niente.
    Fatto sta che dopo un buon anno di servizio egregio, senza preavviso mi hanno inviato un sms con scritto che avevo troppo traffico effettuato e che mi disattivavano la sim..”chiama qui per info” chiamo e il succo del discorso è che mi avevano fatto il passaggio ad un altro piano (nel mio caso molto sconveniente) già da un mese.. la fattura pesava 350 euro.. (ne dovevo pagare 29 al mese)… io verso tre ero diffidente prima e lo sono ancora di più ora.. preferisco spendere 2 lire in più al mese ma a patti chiari e quelli di tre si fanno pagare pure la chiamata al servizio clienti…
    diffida…diffida…diffida….(3 volte!) :)

  14. Daniele Minotti dice:

    Epizeusi…

  15. Camillo Miller dice:

    Sono quelle stranezze tutte italiane, solo da noi ci sono regole che servono come scappatoie ma che si sanno che non si applicano.
    Confermo che non ho mai sentito di nessuno che ha avuto problemi, compreso l’amico che chiama praticamente solo la ragazza che ha wind con quell’abbonamento, e poco altro.

    Sta di fatto che se sono regole per tutelarsi non è vergogna scrivere che “queste clausole possono essere esercitate in caso di rilevamento di traffico anomalo”. O qualcosa del genere…

  16. Camillo dice:

    Ma anche volendo adeguarsi a queste limitazioni come si fa? Con la portabilità del numero come faccio a sapere qual’è l’operatore che gestisce una certa utenza?

  17. tommi dice:

    epizeusi sul diffida? ;-D

  18. se dice:

    tommi ti hanno disattivato la sim o ti hanno cambiato il piano? le due cose insieme mi sembrano improbabili

  19. piovedisabato dice:

    sono regole che ci sono dalla notte dei tempi per prevenire truffe. Io da ANNI supero quelle soglie e non mi hanno mai fatto nulla. Non per nulla non usano l’indicativo.

    Vennero messe in relazione alla mitica autoricarica tim + supertuapiù della tre.

    Che tempi ragazzi.

  20. federica dice:

    L’anno scorso ho visto quelle clausole, prima di sottoscrivere un piano abbonamento 3 e ho chiamato il servizio clienti per capire: come è successo ad altri, mi hanno spiegato che sono clausole “anti-truffa”, che usano per tutelarsi in caso di uso anomalo della SIM, ma raramente le applicano.
    Io ho sottoscritto il piano da un anno, non ho mai fatto caso al superamento delle soglie.. non ho avuto nessun ricarico in bolletta nè disattivazioni o disservizi.. insomma, tutto ok.