E’ uscito il nuovo Kindle DX. Abbandonato il bianco ora è grafite. Abbandonato il suo prezzo improbabile ora ha un prezzo ugualmente improbabile ma di 110 dollari in meno. Dovrebbero essere riusciti ad aumentare il contrasto. Ho come la sensazione che non sarà sufficiente.

14 commenti a “Nei toni del grigio”

  1. Massimo dice:

    dici che non sarà sufficiente perchè la gente comprerà piuttosto il nuovo giocattolo con la mela? Ma non sono due cose molto diverse, e non è il Kindle chiaramente superiore per la lettura?

  2. Eio dice:

    Per il pieno sole è imbattibile. Per tutte le altre situazioni l’ipad è un altro pianeta.

  3. Gilberto dice:

    Quindi è bene che l’ipad lo vendano solamente agli extraterrestri…

  4. piovedisabato dice:

    Massimo
    sono due prodotti diversi. Nessuno aveva tirato in ballo iPad. E’ una vostra personale ossessione :) Kindle e iPad son due cose diverse.
    Poi è evidente che siccome la gente non eliminerà mai il cartaceo completamente ecco che se tu gli dici aggiungimi 120 dollari e hai un iPad che fa anche quello, ma soprattutto ti legge le riviste, ha i colori etc è ovvio che uno ci pensa su prima di spendere 379$ in un eBook che fa una cosa che di certo non fai tutto il giorno. La forza di iPad è proprio il suo essere un e-book reader “all’evenienza”. Ovviamente offre centinaia di cose in più e allora o metti l’eBook a 199 dollari oppure l’utente quella domanda se la farà sempre.

  5. jan dice:

    Il prezzo sembra un pacchetto che include collegamento 3G. Un lettore da quasi 10 pollici è fantastico per leggere documenti strutturati e apre nuove possibilità per narrativa e saggistica.

    Dai 5 pollici dei miei reader di casa…

  6. Gavrilo dice:

    Chi si ostina a fare confronti con l’ipad evidentemente non ha capito la tecnologia e-ink e non l’ha mai provata. Effettivamente è un concetto complicato se la tua massima aspirazione è fare ditate unte su uno schermo oppure girare le pagine… se invece vuoi leggere…. bhè leggere non è di moda, meglio guardare le figure…

  7. Alessio dice:

    …se invece vuoi leggere comprati un libro.

  8. Gavrilo dice:

    Se sei un pendolare prima di comprare un libro guardi a quanto pesa, la carta è pesante.

    Un tascabile è attorno ai 400 grammi, kindle ~300 e ipad ~700… ma vuoi mettere il gusto di essere figo e pensare differente? Non c’è grammo che tenga.

  9. Gilberto dice:

    Pensare differente? Ma se gli utenti apple sono una massa di pecoroni…

  10. ste dice:

    Bene.
    Quando costerà 50 euro sarà sicuramente più interessante.
    Prima di allora, vado avanti con la Biblioteca :-P

  11. bonilli dice:

    E’ fantastico vedere una discussione tra chi non ha nè iPad nè Kindle DX perché è una discussione, ovviamente, fatta sulla base di una propria esperienza personale… :-))
    A proposito di pecoroni :-D

  12. Gavrilo dice:

    Caro Bonili, un Kindle 2 non va bene per poter parlare di esperienza personale perché c’è necessariamente bisogno dell’ultimo gadget appena uscito (in pieno stile Apple)? Parlare di tecnologia e-ink vs. LCD è troppo complicato o astruso?

  13. massimo mantellini dice:

    Io avevo un Kindle DX bianco, poi fortunatamente Amazon l’ha voluto indietro ;)

  14. Daniele dice:

    Funzionale allo scopo, prezzo abbordabile.