“UFO: siamo soli?”.



Mai un titolo della maturità ha aderito più esattamente all’etica dei suoi tempi. Un tema perfetto, che copre uno spazio amplissimo da Briatore a Sgarbi, da Maria de Filippi ad Apicella, passando per la cipria di Berlusconi, le mimetiche di La Russa, e tutto l’impresentabile corteo di recenti figuranti di un paese affondato. Ed il bello è che questa gente nemmeno se ne rende conto.

p.s. ovviamente nella traccia d’esame originale sono riusciti a scrivere STAR TRECK

19 commenti a “Una Gelmini è per sempre”

  1. Camillo Miller dice:

    Svolgimento: no, il che significa che qualcuno ci sta guardando, sa chi ci governa e in buona sostanza stiamo facendo una figura di merda cosmica.

  2. william dice:

    La traccia completa include riferimenti a testi di diversi autori, tra i quali Steven J. DICK, Immanuel KANT, Stephen HAWKING e Paul C.W. DAVIES.

    Non vedo leggerezza in questo titolo, anzi.
    Secondo me non è un tema facile da sviluppare.

  3. piovedisabato dice:

    ci fossi stato io avrei scritto esattamente tutte le cose elencate da mante. Attivissimo si è giustamente indignato.

  4. Mammifero Bipede dice:

    Svolgimento: “è difficile essere soli in tanti…”

  5. piovedisabato dice:

    comunque ero anche stato tratto in errore dal post nel senso che la frase “UFO: siamo soli?” non esiste in tutta la traccia.

  6. luca dice:

    La frase “UFO: siamo soli?”, riportata con la convenzione tipografica che questo sito riserva alle citazioni, non è presente in nessuna parte del testo dell’esame di stato.

    E’una sintesi di Mantellini, che forse ritiene questa l’essenza della traccia, che è in realtà e composta da cinque brani, uno solo dei quali contiene la parola UFO, usata peraltro nel senso proprio di “oggetti volanti non identificati”.

  7. massimo mantellini dice:

    E’ una sintesi (non mia per altro) , su, non inseguite troppe farfalle

  8. luiss dice:

    Una sintesi sbagliata per fare un post ad effetto.

  9. unit dice:

    Anche secondo me la sintesi è fuorviante. A parte lo svarione a me sembra una bella traccia che permette di dire tante cose su scienza, letteratura e religione.

  10. LosNumeros dice:

    Sacrilegio!

  11. Figaro dice:

    Condivido l’opinione di Keplero (inteso come Amedeo Balbi) e cioè che come argomento ci può stare, anche se è abbastanza complesso per degli studenti di quinta, le cui uniche probabili conoscenze in materia a tutt’oggi provengono da programmi tv come voyager e mistero che ammiccano al pubblico giovanile, ma sono scientificamente fuorvianti.

  12. DB dice:

    Il precedente storico è del 1991, “La fantascienza nella letteratura” (peraltro scelto dal sottoscritto). Allora non si sapeva che la letteratura fantastica sarebbe stata presto superata dalla realtà…

    PS: Quel “UFO: siamo soli?” altro non è che un interrogativo citato da innumerevoli fonti, a titolo di sintesi sommaria della traccia: http://www.google.it/search?q=ufo+siamo+soli&hl=it&prmd=v&ei=DyQhTMbTF4Tw0wThyPjsDw&start=10&sa=N

    Ma quel “Star Treck” è degno dell’etichetta di un VHS pirata, scritta a pennarello…

  13. piovedisabato dice:

    massimo mantellini
    è una sintesi sbagliata.

  14. giot dice:

    POssiamo dire che stavolta molt blogger sono caduti nella trappola in cui di solito cadono i giornalisti? A me sembra che in pochi abbiano letto per intero la traccia. Insomma, andrebbe bene per “notizie che non lo erano”

  15. Carlo M dice:

    è inutile ragazzi, mantellini ha detto che il tema è sugli UFO, sofri pure ha detto che il tema è sugli UFO. quindi il tema E’ sugli UFO, occhei?
    non sperate in una rettifica da chi parla sempre ex cathedra.

  16. Carlo M dice:

    ah, anche gilioli ha detto che il tema è sugli UFO. olé.

  17. mr.setter dice:

    Star Treck con Mr. Sporck, il Dott. Mac Coy, l’ing Scotch ed il Capitano Crick….sembra la mitica parodia della SpasmoFilm….

  18. piovedisabato dice:

    Carlo M
    infatti l’unico che ha puntualizzato e detto come stanno le cose veramente su quel punto è Attivissimo. Tutto il resto della blogosfera si è fatta sommergere dal marasma.

  19. Domiziano Galia dice:

    E’ stato un modo per capitalizzare il programma “Mistero”.