Oggi sul piu’ antiabortista dei fogli italiani (no, non è Avvenire e nemmeno l’Osservatore Romano) c’e’ questa commovente intervista a Andrea Bocelli:


“Una giovane sposa in stato interessante arrivò in ospedale per un semplice attacco di appendicite, i medici dovettero applicarle del ghiaccio sulla pancia. Alla fine di questi trattamenti i medici le consigliarono di abortire il bambino, perché sarebbe sicuramente nato con qualche infermità, ma la giovane coraggiosa sposa decise di non interrompere la gravidanza e il bambino nacque: quella signora era mia madre e il bambino ero io”.



Il lettore svagato potrebbe dedurne che la giovane coraggiosa sposa abbia sfidato scienza e ragione per partotire un figlio con “qualche infermità” poi misteriosamente elevato a fenomeno musicale mondiale. Solo che nel 1958, anno di nascita di Bocelli, abortire in Italia al di fuori di alcune particolarissime condizioni era vietato dalla legge (e quindi nessun medico poteva darle suggerimenti del genere). Inoltre non c’e’ alcun bisogno del Guardian per sapere che il glaucoma congenito di cui soffre Bocelli non ha alcuna relazione con l’eventuale appendicite della mamma.


(via malvino)

16 commenti a “Balle di un certo tenore”

  1. mORA dice:

    Complimenti per il titolo.

  2. black cats dice:

    che idiota…

  3. Daniele Minotti dice:

    Discreto il titolo… ;-)

  4. Rocco Rattazzi dice:

    secondo me gliel’hanno raccontata
    e lui c’ha creduto

  5. luca dice:

    Quindi stai dicendo che Andrea Bocelli racconta balle?

    A parte che non leggo nelle parole di Bocelli un nesso tra appendicite e cecità. A parte che nessuna legge impedisce ad un medico di parlare. A parte che Bocelli potrebbe effettivamente raccontare balle.
    A parte tutto questo, dicevo, mi pare si tratti di quel tipo di aneddoto che gira un po’in tutte le famiglie, levigato nell’arco di decenni per poterci infine leggere un segno.
    Non ne farei un caso.

  6. goo dice:

    Credo che una madre che non si senta di voler crescere il proprio figlio in condizioni di certa infermità (che può essere anche peggiore della cecità) non sia da considerare una madre priva di coraggio. Mi pare molto più umano credere che una scelta del genere non sia il risultato di semplificazioni egoistiche ma piuttosto della lacerante volontà di risparmiare ad un essere umano una vita di stenti. Che poi il nostro si erga ad esempio vivente della vittoria della vita sulla scienza mi pare una discreta mancanza di sensibilità.

  7. Gian dice:

    Analisi molto interessante e intelligente.
    Complimenti

  8. Giovanni dice:

    Che cos’è un “semplice attacco di appendicite”? Esistono appendiciti che si curano col ghiaccio anziché con l’appendicectomia?

  9. Net Flier dice:

    invece di aiutare le donne in quei momenti, si fa di tutto per andarle contro…l’intelleghenzia non ha mai limiti

  10. Michele dice:

    mi sa tanto di storiella pietosa raccontata al piccolo Andrea e poi sedimentata.

    in ogni famiglia ci sono questi racconti.
    come il mio gatto di quando ero bambino, che è “scappato di casa” mentre eravamo via e lo curava la nonna. Ho sempre sospettato un cover-up da parte dei genitori.

  11. Fabio dice:

    Anche fosse vero che Boccelli intendeva davvero una connessione tra la sua cecità e l’appendicite della madre, anche fosse vero che Boccelli sta intenzionalmente dicendo una balla, la mia domanda è: ma davvero dovrebbe questo scandalizzarci e lanciarci in una approfondita discussione sull’integrità morale di Boccelli?

  12. L1 dice:

    mah, fabio, a me sembra piu’ che altro una discussione sulla qualita’ dell’informazione.

  13. valentina dice:

    quindi per avere un figliolo che sarà tenore famosissimo e miliardario basta mettersi del ghiaccio sulla pancia? buono a sapersi.

  14. fra_Alby dice:

    (che l’aborto fosse illegale non ci sono dubbi, che ci fossero aborti clandestini operati da ginecologi neanche) scusate la parentesi ;-)

  15. canablach dice:

    Bocelli è notorio per essere un cieco che canta (da tenore) più che un tenore che canta da cieco.

    E comunque @valentina quindi per avere un figliolo che sarà tenore famosissimo e miliardario e cieco basta mettersi del ghiaccio sulla pancia? buono a sapersi.

  16. valentina dice:

    @canablach era solo deturnamento.
    comunque è vero: potevo mettere “una bella voce” come effetto del ghiaccio sulla pancia, sarebbe stato più chiaro il riferimento fisiologico.