05
Giu

5 commenti a “Pagamenti”

  1. Sfattucci dice:

    Un altro vizio è quello di non pagare le ore di straordinario, io lavoravo in un azienda dove si arrivavano alle 15/16 ore giornaliere e dove in busta paga te ne pagavano 8, il sabato tutto a gratis con la motivazione da parte del direttore: lo dovete all’azienda che vi ha dato il “lavoro”. Dopo che mi sono ammalato per le mie condizioni di lavoro dovute al posto assegnato con conseguente ricovero ospedaliero e malattia ( anche se era infortunio, ma sarei stato licenziato all’istante con ovvi tiritere legali ), mi hanno licenziato lo stesso perchè secondo loro assentandomi la mettevo a quel posto ai miei colleghi e non ero in linea con l’andazzo degli altri operai. Ah, tutti precari tranne i due responsabili ( caporali con la frusta ).

  2. Redattrice web dice:

    Anche io non lavoro gratis per principio e ancora oggi continuo a sentirmi dire “Bisogna fare tanto tanto tanto precariato”. Prima si chiamava “gavetta” (cosa buona e giusta, soprattutto per farsi le ossa), oggi lo chiamano precariato ma con l’aggiunta che è pure gratuito. Allora, intendiamoci, la gavetta voglio continuare a farla volentieri perchè non ci si può sentire arrivati, pena la stasi mentale e culturale. Però almeno i soldi per un caffè, i soldi per la benzina o per il biglietto per i mezzi pubblici! Ricordo ancora con quanta ingenuità accettai la proposta di collaborazione per un magazine: “Ovviamente ti paghiamo” Mi sembrava un sogno!Bene, 2 euro lorde ad articolo e tutte le volte che stava per avvicinarsi la data di pagamento, ecco le scuse, ecco i ritardi: “Non hai un c/c bancario? perchè hai quello postale?” “Ah, hai aperto il c/c bancario? Peccato, stavo andando in posta a fare un vaglia… dovrai attendere settimana prossima allora”. Potrei continuare, potrei raccontare del fatto che poi, a fronte di pagamenti via bonifico, hanno rifiutato la mia richiesta di avere la documentazione fiscale per poi dire “è tutto regolare, abbiamo pure depositato un fascicolo a tuo nome nei Ministeri del Lavoro, delle Finanze, degli Interni”. Ma dai, non mi risultava che per un contratto di collaborazione saltuaria ancora un po’ tocca allertare l’FBI! :D C’è molta scostumatezza ed evidentemente c’è la scarsissima considerazione del lavoro altrui.

  3. Giò dice:

    a questa Maddalena, simpaticissima, auguro di andare a Ferrara al Busker Festival…. almeno qulche soldino lo racimola se è brava

  4. Compensi | Davide Artuso dice:

    […] Manteblog) Pubblicato il: 8 giugno, 2010 Nella categoria: Varie Commenta Nome: […]

  5. Emilio Gelosi dice:

    Fai benissimo a non lavorare gratis, lo apprezzo tantissimo. Il mondo è rovinato dai dilettanti che lavorano per niente.