22
Mag




La decisa presa di posizione degli USA sul decreto anti-intercettazioni che campeggia in prima pagina sui quotidiani italiani è un po’ una palla.

(via witt)

15 commenti a “Ti piaceresse”

  1. Daniele Minotti dice:

    Perché? Indipendentemente dal merito, qualcuno pensa ancora che Repubblica sia un giornale obiettivo e non schierato? E’ in ottima compagnia, lo sappiamo, ma, appunto, fa parte di quella risma.

  2. raxi dice:

    Tutta colpa del PD che non fa opposizione e Repubblica riempe il buco a modo suo, banalizzando nei fatti il senso della protesta.

    Quasi peggio di Pannella con gli scioperi della sete/fame
    un giorno si’ l’altro pure.

    Repubblica si tiene in buona salute grazie al Califfo
    altro che balle.

    Ciao Daniele, buon week end

  3. piovedisabato dice:

    peccato che in USA le intercettazioni vengano pubblicate solo dopo che si è fatto TUTTO il processo. Come nel caso spitzer. Qualcuno avvisi Rep.

  4. Pier Luigi Tolardo dice:

    Sognano un’Italia commissariata dagli USA, non sono mai stato a favore di certe farneticazioni pseudoantimperialiste di certa sinistra(mai contro l’Urss o la Cina) ma così la toppa è peggiore del buco.

  5. nicola dice:

    Per la precisione repubblica scrive:

    “A Washington le bocche sono cucite, solo “off-the-record” e a condizione di non citare le fonti, si può ricostruire il retroscena dell’evento.”

    Quindi le due versioni, quella ufficiale e quella non ufficiale, sono compatibili e anche verosimili.

    Che poi repubblica si sia mangiata molta reputazione pubblicando boiate è altrettanto vero… Peccato.

  6. Marco V. dice:

    Che ricostruzione ne fa il Secolo secondo Sofri : cita soltanto dichiarazioni. La solita ipocrisia della diplomazia . Repubblica dice altro ,vero o falso poi non lo so .

  7. eabil dice:

    si solo quella è una palla…

  8. Dario Salvelli dice:

    Se non altro gli americani ne hanno parlato, io dalle pagine di questo blog (ma forse ho perso qualche post) non ho visto neanche un link che sostenga il no contro questa legge.

  9. massimo mantellini dice:

    @dario, io sono contrario alla legge sulle intercettazioni. Detto questo metto su questo blog i link che mi vengono, non quelli che ritengo giusti.

  10. Spuntino dice:

    I giornali italiani sono armi di distrazione di massa. Oggi più di ieri.

  11. Daniele Minotti dice:

    Ah, al di là dell’argomento trattato nel post, il titolo a me piace da matti, non foss’altro perché mi ricorda la mia adolescenza :-)
    @raxi
    Buon fine settimana a te. Sono a cena a Santa, quando vorremo conoscerci…

  12. Dario Salvelli dice:

    Bene, allora lo metto io nei commenti: su http://www.nobavaglio.it chiunque può firmare, non servirà a nulla ma almeno ci si prova.

  13. raxi dice:

    Forza Dario siam tutti con te e con i tuoi 20 anni.

    “Detto questo metto su questo blog i link che mi vengono, non quelli che ritengo giusti.”

    Mi piace l’idea del tenutario, è molto lappone nello spirito.

    Si Minotti dobbiamo organizzare in qualche modo.

    Buona domenica a tutti.

    R

  14. Dario Salvelli dice:

    @raxi: Ad avercèli 20 anni. Dovresti tifare, come faccio io ma a questo punto solo se ti viene eh, a chi sta cercando di fare qualcosa seppure sia completamente inutile (d’altronde lo è stato lo scorso 14 Luglio che a me non aveva convinto..).

    buona domenica

  15. Spuntino dice:

    @dario, non serve contarci perché siamo già tanti, il problema è che non contiamo.