Scompare una delle (tante) scuse per andare a Parigi. Ladurée ha aperto a Milano.


(via dissapore)

7 commenti a “Ladurée fa el to mesté”

  1. Maurizio dice:

    Non proprio… Qui è una triste rivendita di prodotti scongelati, a Paris è pasticceria (discutibile, ma vera), un bistrot dove pranzare (bene), una sala da tè, un bar, etc… etc…

  2. Carolus dice:

    L’è mej de nient. :)

  3. elena dice:

    Se lo vengono a sapere quelli dell’isola dei cassintegrati secondo me la metà si suicida per il dispiacere e l’altra metà cancella le vacanze a parigi. a occhio.

  4. raxi dice:

    Ma come sono quei cosi?
    Sanno di meringa, pasta di mandorle o che altro?

    8 euro etto sono tanti e non solo a genova

  5. bonilli dice:

    Qui il cibo è sempre un pretesto o per la demagogia o per il disinteresse.
    E comunque sai quelli dell’isola dei cassintegrati come si appassionano ai problemi del web… :-))

  6. canablach dice:

    Parigi ha smesso di essere interessante circa 1958. Da questa data in poi … fate voi.

  7. mattiaq dice:

    Se devo scegliere tra Milano e Parigi per mangiare i macaron di Ladurée preferisco comunque andare a Parigi.
    Anche se Milano ha il vantaggio di essere più lontana da Eurodisney in effetti.