Travaglio ormai e’ un povero comico intossicato dall’applauso. La voce rotta di Bersani dice invece qualcosa a cui la politica italiana non è piu’ abituata.

58 commenti a “Comici e spaventati guerrieri”

  1. Vituzzu dice:

    Stando assieme a grillo si è abituato male.

  2. ilbardo dice:

    Il sottile crinale tra la critica e l’insulto si coglie nello spessore del’argomentazione proposta a sostegno del proprio punto di vista.

  3. ilbardo dice:

    Bersani ad Annozero ha fatto una figura di merda allucinante.
    Quali paraocchi impediscono di vederlo? Quell’idiota assoluto in totale malafede è riuscito a sostenere che se il PD non fa opposizione a Berlusconi è colpa del popolo italiano che non lo sostiene.
    Che qualcuno mi ispiri a dire la mia senza imprecare su questa cosa, perchè vi giuro, mi risulta difficilissimo.

  4. ilbardo dice:

    e manco hai letto Stefano Benni, se no sapresti che i comici spaventati guerrieri sono gli eroi del romanzo, eroi perdenti, perchè inermemente veri contro la forza abnorme dellipocrisia e dell’interesse.
    Forti e bellissime le parole di Norma Rangeri “Far ripartire l’economia per cosa? Per comprarsi un’altro cellulare? Per andare dove?”
    Io provo un immenso orgoglio di essere un comico spaventato guerriero.

  5. Pierluigi dice:

    si il problema e’ che questa gente ha retto sempre il sacco a Berlusconi anche quando stavano loro al governo, mo adesso vengono a fare le sceneggiate in TV.

  6. Giorgetto dice:

    Mantellini, io ti stimo, ma non è che puoi diventare un estensione del tuo amico Luca contro i nemici del tuo amico Luca.

  7. Roberto dice:

    Ok, ma Bettini è nel PD?

  8. ilbardo dice:

    non so chi sia bettini, ma non è che se uno scrive una cazzata, solo perchè forse l’ha scritta in buona fede, diventa una cosa intelligente.
    @Giorgetto, è una logica da conventicola che in Italia cavolo non passa mai.
    Non si esamina la forza degli argomenti proposte, si fa il gruppetto degli amici contro il nemico comune.
    Bastaaaa!!

  9. frap1964 dice:

    Bersani o’ Zappatore convince veramente molto.

    No, Mantelli’…
    sentite a me, nun ve mettite scuorno…

  10. Vituzzu dice:

    @Frap1964 si parla in italiano, non sono tutti napoletani come te.

  11. Andrea dice:

    Mah, tutti a esultare (tutti..) perché per la prima volta s’è fatto sentire, contro Travaglio poi.

  12. frap1964 dice:

    @Vituzzu
    Veramente pensavo si fosse colto il velato sarcasmo… ;-)

  13. ilbardo dice:

    ma sentire di che ? L’hanno messo sotto sia Travglio che Norma rangeri.
    Una pena infinita! Se c’erano ancora voti da perdere, sono stati persi giovedìì sera.

    Il napoletano è una grande lingua di un grande popolo: ha torto chi non la conosce non chila parla.

  14. Vituzzu dice:

    @Ibardo: ma vai a lavorare!!!!!!!!!! Oggi non è la tua festa!

  15. Vituzzu dice:

    @Frap: io non capisco il napoletano, mi dispiace.

  16. Vituzzu dice:

    @Ibardo: come fai a parlare se non sai nemmeno come si scrive l’indirizzo del tuo sito.

  17. frap1964 dice:

    @Vituzzu
    Per inciso, io neppure. Ma Google aiuta parecchio, a volte.

  18. ilbardo dice:

    lo stile di chi insulta quando non regge il confronto mi colpisce sempre nel profondo.

    P.s.
    questo è sarcasmo, mentre non so il tuo cosa fosse

  19. ilbardo dice:

    A \napoli nacqui ed ivi ne imparai la lingua.
    Io non conosco il francese, ma me la prendo con me per non averlo studiato non con i francesi che non lo parlano.

    Ho corretto l’indirizzo nel blog per fare piacere ai troll.

  20. chinaski dice:

    Mantellini continua a scrivere di iFuffa e lascia perdere il resto.

    Mhuahuahuahuahuha… Bersani :-)

  21. enrico (bis) dice:

    Completamente d’accordo con te, Mantellini.
    E questi post(s) di radical-trollanti, ex sinistra del tanto peggio tanto meglio, me lo confermano.
    Certo, Bersani non ha il physique du role, la chioma folta e la puzza sotto il naso che piace tanto ai fervidi rappresentanti della “società civile”

  22. raxi dice:

    Bersani deve ringraziare Travaglio
    per l’opportunità di contropiede che gli ha creato.

    Un Travaglio che trovo gradevolissimo e ficcante
    anche quando piega verso la satira pura. 8

    6+ Bersani sul mio pagellino
    che la voce roca trasmette effettivamente un briciolo di passione
    e per una volta rischia di emozionare.

    mi scappa da ridere solo a scriverlo

  23. Vituzzu dice:

    @Ibardo, se io parlo Afrikaans te la prendi con te stesso perchè non l’hai studiato? Non credo che si possa avere la presunzione del poliglottismo.

  24. Gilberto dice:

    Ha ragione Vituzzu. Poi tralaltro Frap non ha chiesto l’assistenza di nessun avvocato d’ufficio.

  25. Antonio dice:

    Mantellini, credo che l’obiettivo fosse proprio quello di spingere Bersani a svegliarsi dal torpore e a mostrare segni di vita dando qualche risposta concreta. Obiettivo peraltro raggiunto, tanto che persino Mieli subito dopo ha riconosciuto il valore delle cose dette da Bersani e lo stesso Travaglio nel prosieguo della trasmissione ha espresso la sua soddisfazione per la reazione del segretario
    (soddisfazione ribadita oggi nel suo editoriale sul Fatto: http://perquelchemiriguarda.blogspot.com/2010/05/elogio-di-bersani-di-marco-travaglio.html)
    Tra l’altro già la volta precedente che era stato ospite ad Annozero, Travaglio nel suo editoriale lo aveva pesantemente bastonato su Unipol e sul fatto che Bersani era stato chiamato come testimone da Fiorani al processo, ma quella volta il segretario PD rimase inerte, e la sua reazione si limitò a qualche timido balbettio su Berlinguer (citato da Travaglio nell’editoriale).
    Quindi ben vengano le provocazioni se portano a questi risultati. Il problema è che Bersani deve rimanere cazzuto nelle prossime occasioni e nelle battaglie che sarà chiamato a sostenere in futuro, senza che ci sia bisogno dello sberleffo di qualcuno per farlo incazzare.
    Mi sembra una cosa molto chiara, mi stupisce quindi che tu riduca tutto al Travaglio esibizionista che in realtà vuole mettersi in mostra. Si è trattato, ribadisco, di una provocazione che ha ottenuto il suo scopo, cioè quello di ottenere delle risposte soddisfacenti. Punto e basta.

  26. ilbardo dice:

    e vituzzo di quale avvocato d’ufficio a richiesto l’assistenza?

  27. ilbardo dice:

    Vituzzo penso che si possa avere il rispetto per le lingue e le cultire degli altri.
    Una cosa è chiedere di ricever una speigazione o una traduzione, come fanno le persone educate, un’altra è il perentorio “parla in italiano” specifico del vero cafone.

  28. ilcomiziante dice:

    Che Travaglio potrebbe dire le stesse cose in modo meno sarcastico si potrebbe discutere. Che quello che ha detto sia “vero”, invece, io ne sono certo.

    Bersani invece ha perso un’occasione per stare zitto, che quando parla viene voglia di votare un partito che non sia il PD. Sì, perché o gli astenuti, i grillini, e i votanti scheda nulla sono *tutti* dei perfetti cretini, oppure il PD non sa pescare in questo serbatoio gigantesco nemmeno un voto. E se non ci riesce qualche domanda dovrebbe farsela.

    Se gli italiani non sanno di cosa si discute in parlamento o delle piccole vittorie che l’opposizione riesce a strappare alla maggioranza, di chi è la colpa? Di Travaglio? O di Grillo?

    Se il PD cerca di salvare il comparto chimico che evidentemente non interessa a nessuno e non propone nulla di alternativo (Obama ricorda qualcosa? Quel populista di Grillo che dice?) la colpa è sempre di Travaglio e di Grillo? O degli italiani indolenti?

    Quando il PD inizierà a guardare avanti, più che indietro?

  29. massimo mantellini dice:

    @antonio, pur non avendo visto la puntata mi pare improbabile che improvvisamente Travaglio si trasformi in qualcosa di diverso da quello che e’ di solito

  30. ilbardo dice:

    PUR NON AVENDO VISTO LA PUNTATA????!!!

    complimentoni!

  31. massimo mantellini dice:

    @ilbardo, avrei dovuto?

  32. Antonio dice:

    @Mantellini
    Non so bene cosa intendi per “quello che è di solito” ( ma penso di intuirlo), ma io, che la puntata l’ho vista tutta, posso assicurare che sia il conduttore che Travaglio, oltre a Paolo Mieli erano visibilmente soddisfatti della reazione di Bersani, e l’hanno pure detto durante la trasmissione.

  33. massimo mantellini dice:

    @antonio, mi fa piacere, che e’ poi la ragione per la quale ho messo il video qui

  34. frap1964 dice:

    Mantellini, se ti guardi la puntata (verso la fine), scopri che Bersani o’ Zappatore, con la voce rotta dall’emozione, ha talmente convinto “quelli là” con cui starebbe lui, che questi, invitati a scegliere chi far venire all’Asinara, gli han detto in faccia, e senza tanti giri di parole, di rimanersene pure a Roma.
    Quei sardi, ancorché operai, non sono mica dei fessi.
    Avresti dovuto vedere la puntata prima di scriverne?
    Io francamente penso di sì.

  35. Carneade dice:

    Se ho ben capito Mantellini hai le stesse bizzarre idee di berlu. Il problema non e’ lui ma chi lo critica. Io invece ritengo che ogni critica, se veritiera (e Travaglio e’ quasi sempre inattaccabile da questo punto di vista), non possa che fare bene ed il gruppo vacanze Dalem&Bersan sarebbe quasi ora che ne facesse tesoro.

  36. Ottodixit dice:

    A Bersani si sarà rotta la voce, a molti elettori del PD con questo segretario minimalista e il suo mentore maximo si sono rotte altre cose. Quanto a Travaglio: o lo si ama o lo si odia. Qualcuno entrambe le cose ad intermittenza, se non contemporaneamente.

    Segno dei tempi.

  37. Mago Fabian dice:

    @frap1964: ma allora non l’hai vista nemmeno tu, la puntata. Han detto a Bersani di non venire all’isola dei cassaintegrati, perché è molto più utile che resti in parlamento a perorare la loro causa e a mettere in pratica le azioni a loro favore che ha descritto precedentemente.

  38. alessandro dice:

    ma bersani quello che dice: “qui e’ ora di basta”??

    LOL

    non e’ credibile…. forse al festival dell unita’ dei romiti o della cava (quartieri di forli ) potrebbe andare bene

  39. frap1964 dice:

    @Mago Fabian
    [dal min. 02.03.00]
    Il primo, Gianmario, dice testualmente:
    “Allora il ns. segretario del PD ha detto poc’anzi che è vicino alla lotta degli operai del petrolchimico; lo lasciamo ancora al parlamento a fare un’ opposizione giusta, sperando che si impegni veramente come lui ha detto. Quindi buon lavoro al ns. segretario: non lo faccio venire.”
    Il secondo, Pietro,
    “…per il PD, se ci ha difeso, non l’ha fatto in maniera abbastanza incisiva, sennò ce ne saremo accorti.”
    e poi
    “…fate bene il vs. lavoro, anche perché noi come contribuenti vi paghiamo per farlo molto meglio.Grazie.”

    Scelgono Scajola, perché è l’unico in grado di far concretamente qualcosa, ovviamente, in quanto ministro della Attività Produttive.
    Ripeto, non sono dei fessi.
    Non hanno detto chiaro chiaro a Bersani: “stai pure a casa tua, che tanto non conti un piffero”, ma è fin troppo evidente che il senso era quello lì. Buona visione.

  40. Carlo dice:

    Un blog in meno dai feed rss

  41. Mago Fabian dice:

    @frap1964: …che poi Bersani e l’opposizione tutta abbiano un margine di manovra ristrettissimo, è tristemente vero. Ma, almeno nelle intenzioni, l’atteggiamento e le intenzioni mi sembran giusti.
    Quello poi vorrebbe tenere Scajola nella cella numero 2 con sè, probabilmente per attuare una più persuasiva tecnica di convincimento :-)

  42. mj dice:

    ” @antonio, pur non avendo visto la puntata mi pare improbabile che improvvisamente Travaglio si trasformi in qualcosa di diverso da quello che e’ di solito”

    Giusto. Mai lasciare che possa essere scalfito un buon e radicato pre-giudizio.

  43. Pampurio dice:

    A seguire quello che vedo io, elettore di mezza età, di sinistra, incazzato da giovine e ora mezzo rimba nel divano della sua casetta con la macchina in garagino, stipendio sicuro e figlio che studia per fare qualcosa (lavorare?), forse , tra dieci anni.

    Travaglio fa bene il suo mestiere; Bersani un pò meno .

    Il mestiere di Travaglio è MOLTO più facile di quello di Bersani, e riscuote più successo che effetti reali.

    Comprerei un auto usata da Bersani, la venderei a Travaglio.

    Bersani segretario del Pd non mi dispiace, Vendola mi piacerebbe di più, e voto PD senza dubbio, non perchè sia un gran partito, ma perchè il resto fa schifo .

    Sarà anche una motivazione da poco, e negativa, ma è l’unica che mi resta dopo questo lungo periodo di decadenza politica e sociale.

  44. Andrea dice:

    Quando vedo tutti con la bava alla bocca sul blog di Mante non posso fare a meno di ridere di gusto. Addirittura quelli che si sentono in dovere di dover far notare che loro “tolgono il blog dai loro feed rss… Ma chi se ne frega!
    L’unico vero difetto del blog di Mante (sul quale lo invito sinceramente a riflettere) sono i commenti: se li eliminasse (il mio incluso) sarebbe perfetto. Tanto son sempre gli stessi, che dicono sempre le stesse cose. E sempre nello stesso modo, arrogante ed inutile. Tanto se uno viene qui è per leggere cosa pensa Massimo, non certo per sapere cosa ne pensano i soliti quattro sgallettati…

  45. paolo dice:

    caro mantellini, anch’io come giorgetto, la stimo e leggo quotidianamente il suo blog. ma sinceramente, se posso permettermi, questo post poteva anche risparmiarselo. poi naturalmente il blog è suo e nessuno la vieta di scriverci quello che le pare. e non voglio nemmeno farla cambiare idea sul conto di travaglio, però credo non la offenda se le dico che travaglio è uno dei più grandi giornalisti e studiosi della politica italiani.

    P.S. A volte la satira riesce ad arrivare dove la semplice informazione non arriva

  46. Andrea dice:

    @paolo

    Sarebbe interessante sapere perchè Mante “poteva risparmiarsi questo post”, dal momento che tu stesso riconosci che che “il blog è suo e nessuno gli vieta di scriverci quello che gli pare”.

  47. raf dice:

    Di solito, però, quando si scrive di un programma televisivo si dovrebbe prima vederlo (come quando si recensisce un libro si dovrebbe prima leggerlo); per Mantellini questa regola non vale; poi è ovvio che sul suo Blog scrive quello che gli pare, solo che la sua credibiltà non ci guadagna! Personalmente, da oggi smetto di leggerlo.

  48. Keper dice:

    Leggo il blog di Mantellini anche per conoscere le sue idee, non ritenendolo certo un cretino.
    Mi piace poco però che dia per scontato che io le conosca tutte, vorrei avere una spiegazione a proposito della frase “mi pare improbabile che improvvisamente Travaglio si trasformi in qualcosa di diverso da quello che e’ di solito”.
    Cosa sarebbe di solito Travaglio?
    No, perché nella mia personale esperienza di elettore, se da votante di Mr. B. sono diventato NON votante di Mr. B., lo devo principalmente alle letture della rete, tra le quali ci sono anche Travaglio e Mantellini.
    Grazie per l’eventuale risposta.

  49. Mj dice:

    ” Tanto se uno viene qui è per leggere cosa pensa Massimo, non certo per sapere cosa ne pensano i soliti quattro sgallettati…”

    La gente non sa proprio che ca**o fare, se si sobbarca la fatica di leggere e COMMENTARE commenti a cui non è asseritamente interessato.

  50. Paolo dice:

    Pan per focaccia, gustatevi la scena: http://www.youtube.com/watch?v=wY5J-VzvWNo

  51. Andrea dice:

    @Mj
    Vedi Mj, nel caso di specie commento i commenti di chi viene qui solo per il gusto del dissenso gratuito. Che senso può avere venire qui a scrivere “non leggerò più questo blog” o “ho tolto questo blog dai miei feed”???
    Questa sì che è gente che non ha un c***o da fare. Cosa pensano, che Mante, per non alienarsi le simpatie di due esimi sconosciuti, cambi il proprio modo di pensare? Oppure che faccia dei sondaggi prima per poi esprimere un’opinione concordante con quella dei suoi lettori?

    @raf
    A parte quanto detto sopra (ovvero: cosa ti spinge a farci sapere che non leggerai più questo blog?), non ci vuole un genio per capire che Massimo non avrà visto la puntata in questione, ma ha sicuramente visto l’ampia porzione postata su You Tube, che mette in grado chiunque (incluso Mantellini) di poter esprimere una precisa opinione sul suo contenuto.

    @Keper
    Mi pare evidente a cosa si riferisca Mantellini quando parla del “solito Travaglio”. Ovvero che Travaglio ha preso la china della satira strabordante, del commento sagacemente comico, che lo fa apparire più un entertainer, a volte, che un sobrio giornalista (come Stella o Gomez tanto per dire).

    E aggiungo che a me Travaglio piace. Ma trovo ridicolo crocifiggere l’opinione – assolutamente comprensibile e quasi condivisibile – di Mante, facendo pure finta di non capire quello che è palesemente alla portata di chiunque…

  52. Mj dice:

    ” Che senso può avere venire qui a scrivere “non leggerò più questo blog” o “ho tolto questo blog dai miei feed”???”

    Si chiama ” esprimere un parere”. Poi, mi sembra pacifico che Mantellini continuerà a pensarla al solito modo. Ma questo è un motivo per non scivergli che si trova ciò che scrive talmente gratuito o preconcetto o stupido, o quello che vuoi da non ritenerlo più degno di essere letto? Vedi, nel caso, le sue argomentazioni sulla questione mi sembrano così pre-concette da non ritenere che il suo blog valfa la pena di esere visitato più di un tot all’anno. E giusto se c’è qualche link interesante. Ora, io non l’ho scritto, ma se qualcuno ha voluto scriverlo, perchè no?

  53. paolo dice:

    @ Andrea

    volevo semplicemente esprimere la mia contrarietà a questo post. non c’era nessun intento polemico e credo che la sua sottolineatura sia forzata e inutile.
    come con tutto, capita di affezionarti anche a dei blogs; per questo motivo ci rimani male quando apprendi che il suo autore la pensa diversamente su di una questione da te particolarmente sentita. tutto qui. spero lei abbia capito il senso del mio commento.
    saluti

  54. frap1964 dice:

    >Scelgono Scajola, perché è l’unico in grado di far concretamente
    >qualcosa, ovviamente, in quanto ministro delle Attività Produttive.

    Ovviamente Scajola è ministro dello Sviluppo Economico.
    Era ministro delle Attività Produttive nel precedente governo Berlusconi. Le competenze sono comunque analoghe. Sorry.

  55. Damiano dice:

    Travaglio è un Giornalista. Specie in Italia talmente rara in Italia che molti non lo riconoscono

  56. Andrea dice:

    # Mj dice:
    Maggio 3rd, 2010 at 18:32

    ” Che senso può avere venire qui a scrivere “non leggerò più questo blog” o “ho tolto questo blog dai miei feed”???”

    “Si chiama ” esprimere un parere”. […[

    No Mj, sei abbastanza intelligente per capire che questo non è esprimere un parere. Esprimere un parere in genere suona in questi termini “Io la penso diversamente da te perchè….” segue spiegazione.

    Il tuo è l’ *opposto* di “esprimere un parere”. E’ il malvagio piacere di voler far sapere a qualcuno che tu non hai più intenzione – per sempre e preventivamente – di conoscere il suo.
    E c’è un bel cavolo di differenza.

    Mi pare, peraltro, che la tua opinione si altrettanto “preconcetta” di quella di Mante… Anzi, forse persino un po’ di più.

  57. Andrea dice:

    @ Paolo

    Aiutami a capire Paolo. Vuoi dire che tu rimani affezionato a un blog fino a quando il titolare ci scrive sopra esattamente le cose che pensi tu?
    Legittimo, ma è un modo curioso di confrontare le idee.

  58. paolo dice:

    @ Andrea

    non voglio dire che una volta appreso questo parere del Signor Mantellini, io non segua più il suo blog (tant’è vero che ci sto scrivendo sopra), ma che mi sono sentito turbato da questa sua opinione così forte (e così discostante dalla mia) su Travaglio. e poi non credo che lei segua dei blogs che sono in totalmente in antitesi col suo pensiero, o sbaglio?
    quando navigo in internet cerco di sentire tutte le voci possibili, glielo assicuro, ma ci sono dei punti fermi ai quali sono molto affezionato…e qui torniamo a Mantellini.
    Spero stavolta di essermi espresso meglio.