E’ orribile dirlo ma “A Bondi quel che è di Bondi”. L’accordo fra Google ed il Ministero dei Beni Culturali per la digitalizzazione di un milione di testi della Biblioteca Nazionale è una buona notizia.

(via repubblica.it)

13 commenti a “A Bondi quel che è di Bondi”

  1. Loris Costa dice:

    L’alternativa quale era? Digitalizzare Bondi e inserirlo nei testi della Biblioteca Nazionale? Allora meglio così…

  2. Daniele Minotti dice:

    Ci sarà un Bondi-trucco…

  3. L1 dice:

    secondo me e’ una questione statistica: un governo non puo’ produrre un 100% di leggi assurde. una dritta puo’ scappare.

  4. Luca dice:

    Miracolo su Manteblog!

  5. Sergio dice:

    Vista la qualità delle scansioni di Google Books non so quanto sia una buona notizia.

    Ok. Certamente meglio di un dito in un occhio…

  6. Massimo dice:

    @Luca: miracolo a Palazzo Chigi!

  7. Elena T. dice:

    Una lampadina si è accesa, ma nella stanza è ancora buio fitto

  8. Dario Salvelli dice:

    Speriamo non abbia preteso la digitalizzazione delle sue poesie.

  9. ArgiaSbolenfi dice:

    Qualcuno del mestiere può spiegarmi, per curiosità, come avviene praticamente la cosa? Arriva il furgone di Google con lo scanner, oppure Google utilizza dei service esterni per questo servizio, …?

  10. Ciro dice:

    ArgiaSbolenfi: l’ accordo parla “di allestire uno scanning center in Italia.” http://www.beniculturali.it/mibac/opencms/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html?id=67189&pagename=129

    Suppongo G. guadagni l’ uso esclusivo dei diritti digitali in blocco e che ne precluda l’ uso ad altri soggetti (istituzioni italiane comprese suppongo). Visto la poverta’ tecnica dell’iniziativa si sarebbe anche potuto pensare di farli rimanere in Italia secondo me.

  11. unit dice:

    Ciro, leggi l’articolo linkato: i “diritti digitali” non vanno in blocco a google e non ne viene precluso l’uso ad altri soggetti.

  12. Ciro dice:

    Non sono riuscito a trovare il testo dell’accordo: vedremo se potro’ prendere i testi e farne una mia ‘edizione’. Mi sembra perlomeno improbabile che G si accolli i costi dell’operazione e non introduca vincoli alla distribuzione.

  13. Fabrizio dice:

    …bravo Ministro.