Oggi Il Giornale ha titolato a caratteri cubitali: “Processi, vittoria di Berlusconi”. Oggi Libero ha titolato a caratteri altrettanto cubitali: “Silvio assolto, Travaglio fa appello”. Oggi il TG1 delle 13,30 ha detto nei titoli e nella presentazione del servizio che “L’avvocato Mills è stato assolto”. Ovviamente si tratta di falsita’ indifendibili che gettano un discredito assoluto sui “giornalisti” che le hanno pronunciate.

13 commenti a “Ignoranti e contenti”

  1. Michele dice:

    che tristezza…

  2. Massimo Morelli dice:

    potrei scommettere la merenda che ci saranno difensori dell’indifendibile

  3. pier dice:

    Non che sia poi una sorpresona…

  4. segnale orario dice:

    Beh, il termine “discredito” mi sembra eccessivo. Esageratamente… garantista.

  5. fabrizio b. dice:

    Poi dicono dei Blogger…

  6. Figaro dice:

    non se ne può più..

  7. La curiosona dice:

    Tanto per chiarire…

    Quando, nel corso dell’odierno Tg1 delle 13:30, è stata data la notizia della sentenza della Cassazione sul caso Mills, non potevo credere alle mie orecchie (vabbe’, si fa per dire, purtroppo… ): si è parlato per ben due volte di asso…

  8. Zoe dice:

    :(

  9. Gianfranco dice:

    Assoluzione fa rima con prescrizione, è così chiaro …

  10. Ma siete proprio così dice:

    Almeno noi ignoranti leggiamo:

    http://rassegna.governo.it/testo.asp?d=43925729

    http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/2010/02/26/il_complice.html

    Poi eventualmente si può dare dell’ignorante.

  11. alessandro dice:

    beh ma sono tanti e a tutti i livelli
    sul quotidiano locale (forli) c’era un analisi fatta da uno sconosciuto (a me) che diceva che questi (gli altri oltre a questi, dalla STAMPA a CORRIERE )quotidiani sparano cavolate… e che per esempio nel libro di vespa (si si avete letto bene) si dice il contrario e quindi che parlano a fare questi quotidiani?!?!?

  12. emanuele dice:

    sconosciuto Farrell? ma dove vivi? http://speedyprefe.blogspot.com/search/label/nicholas%20farrel
    ;-)

  13. Paolo Dossena dice:

    Ignoranti e contenti, dici? Piuttosto consapevoli e tristi mi sembra.