– Andiamo?
– Andiamo pure.

All’arte del ricamo,
fabbrica passamanerie,
ordinazioni, forniture.
Sorelle Purtarè.
Alla città di Parigi.
Modes, nouveauté.
Benedetto Paradiso
successore di Michele Salvato,
gabinetto fondato nell’anno 1843.
avviso importante alle signore !
La beltà del viso,
seno d’avorio,
pelle di velluto.
Grandi tumulti a Montecitorio.
Il presidente pronunciò fiere parole.
tumulto a sinistra, tumulto a destra.
Il gran Sultano di Turchia ti aspetta.
La pasticca di Re Sole.
Si getta dalla finestra per amore.
Insuperabile sapone alla violetta.
Orologeria di precisione.
93
Lotteria del milione.
Antica trattoria “La pace”,
con giardino,
fiaschetteria,
mescita di vino.
Loffredo e Rondinella
primaria casa di stoffe,
panni, lane e flanella.
Oggetti d’arte,
quadri, antichità,
26
26 A.
Corso Napoleone Bonaparte.
Cartoleria del progresso.
Si cercano abili lavoranti sarte.
Anemia !
Fallimento!
Grande liquidazione!
Ribassi del 90 %
Libero ingresso.
Hotel Risorgimento
e d’Ungheria.
Lastrucci e Garfagnoni,
impianti moderni di riscaldamento:
caloriferi, termosifoni.
Via Fratelli Bandiera
già via del Crocefisso.
Saldo
fine stagione,
prezzo fisso.
Occasione, occasione!
Diodato Postiglione
scatole per tutti gli usi di cartone.
Inaudita crudeltà!
Cioccolato Talmone.
Il più ricercato biscotto.
Duretto e Tenerini
via della Carità.
2. 17. 40. 25. 88.
Cinematografo Splendor,
il ventre di Berlino,
viaggio nel Giappone,
l’onomastico di Stefanino.
Attrazione ! Attrazione!
Cerotto Manganello,
infallibile contro i reumatismi,
l’ultima scoperta della scienza !
L’Addolorata al Fiumicello,
associazione di beneficenza.
Luigi Cacace
deposito di lampadine.
Legna, carbone, brace,
segatura,
grandi e piccole fascine,
fascinotte,
forme, pine.
Professor Nicola Frescura:
state all’erta giovinotti !
Camicie su misura.
Fratelli Buffi,
lubrificanti per macchine e stantuffi.
Il mondo in miniatura.
Lavanderia,
Fumista,
Tipografia,
Parrucchiere,
Fioraio,
Libreria,
Modista.
Elettricità e cancelleria.
L’amor patrio
antico caffè.
Affittasi quartiere,
rivolgersi al portiere
dalle 2 alle 3.
Adamo Sensi
studio d’avvocato,
dottoressa in medicina
primo piano,
Antico forno,
Rosticcere e friggitore.
Utensili per cucina,
Ferrarecce.
Mesticatore.
Teatro Comunale
Manon di Massenet,
gran serata in onore
di Michelina Proches.
Politeama Manzoni,
il teatro dei cani,
ultima matinée.
Si fanno riparazioni in caloches.
Cordonnier.
Deposito di legnami.
Teatro Goldoni
i figli di nessuno,
serata popolare.
Tutti dai fratelli Bocconi !
Non ve la lasciate scappare !
29
31
Bar la stella polare.
Assunta Chiodaroli
levatrice,
Parisina Sudori
rammendatrice.
L’arte di non far figlioli.
Gabriele Pagnotta
strumenti musicali.
Narciso Gonfalone
tessuti di seta e di cotone.
Ulderigo Bizzarro
fabbricante di confetti per nozze.
Giacinto Pupi,
tinozze e semicupi.
Pasquale Bottega fu Pietro,
calzature…

– Torniamo indietro?
– Torniamo pure.

Aldo Palazzeschi, la passeggiata

5 commenti a “La poesia di Natale”

  1. Angelo Ricci dice:

    Semplicemente sublime. Anni fa P.G. Battista pubblicò sul corriere un editoriale, mi pare intitolato “Gli anni di Berlusconi”, che faceva così:”gli anni di Berlusconi, il partito di Berlusconi, gli uomini di berlusconi, le donne di Berlusconi, le vittorie di Berlusconi…”. Il paesaggio urbano di Palazzeschi (peraltro molto Borgesiano) de(s)crittivo di un’italietta post-umbertina credo si attagli bene alla ripetitività sconcertante delle nostre banali dinamiche culturali e politiche. (Naturalmente ho bookmarklettato il tutto sul mio tumblr)

  2. Gaspar dice:

    La settimana scorsa s Milano, in piazza delle Basiliche, ho visto una fumisteria.

  3. Sascha dice:

    Mi domando se c’è ancora sulle antologie scolastiche. Su quella di mio figlio, una trentina d’anni fa, c’era ancora.

    A proposito di insegne di negozi…
    A Milano, fra la Stazione Centrale e Porta Venezia, avevo da tempo individuato un Bar Cin…Cin…Nato! e un negozie di calzature Scarpe Diem.
    Qualche settimana fa, in una delle mie sempre più rare visite, proprio da quelle parti mi imbatto in una insegna nuova: ADRENALINA. Wow! Cosa può vendere un negozio con questo nome? Roba per lo skate? Heavy Metal? Arti Marziali?
    No: asciugamani coordinati Lui-Lei, lenzuoli con i personaggi Disney, copripoltrona, saponette colorate a forma di animaletto, teiere, copriteiere, tazzine, sottotazzine…

  4. mario dice:

    tropo bella, te la rubo

  5. Parisina Sudori rammendatrice - manteblog dice:

    […] Perchè ti viene in mente “La Passeggiata” di Palazzeschi, che è una poesia meravigliosa, che tu, per tanti anni, anche se non era vero, hai immaginato scritta dal poeta camminando sotto […]