Su Apogeonline un egregio lungo articolo di Maurizio Boscarol che riassume molte delle idee recenti di Clay Shirky sul giornalismo di inchiesta.

5 commenti a “Il giornalismo del bene pubblico”

  1. Per Mantellini e tutti quanti: DATEMI UN CONSIGLIO dice:

    Grazie Mantellini,

    per il link al pezzo di Boscarol. L’ho letto tutto quanto. Molto interessante. Ma non mi chiarisce un dubbio: qual è il presente e l’immediato futuro per un 28enne come me che vorrebbe diventare giornalista ma che non ha contatti ed è lontano da città come Roma o Milano.

    MI date un consiglio, per favore….

    Riccardo

  2. esaù dice:

    E’ un po’ tardi per una vera gavetta, Riccardo. In genere chi vuole fare il giornalista e non ha santi in Paradiso, intorno ai vent’anni inizia a lavorare gratis per qualche radio o TV locale, poi per qualche giornale locale.

    Poi, per carità, se la passione ti ha preso tardi, c’e’ sempre tempo: metti insieme una decina di buone proposte per articoli e inviale al giornale della tua città, magari dopo avere contattato qualche giornalista (cerca di incontrarne qualcuno al bar, a qualche convegno).

    E’ il solo modo concreto per cominciare alla tua età.

  3. Per esaù e altri: CONSIGLI..... dice:

    Ciao Esaù, e grazie.

    Diciamo che allora ho bisogno di consigli per un secondo passo. Scrivo da quando avevo 21 anni: per una tv locale, poi per il giornale locale, poi per internet, poi per un settimanale lazionale. MI sono anche laureato a Roma.

    Il vero problema è questo: SOLDI NISBA.

    Poi questa crisi ha acuito le cose.

    Quello che chiedo è: ma come si fa ad ottenere una collaborazione remunerata il giusto?

  4. Sascha dice:

    Ma, benedetto ragazzo, nessuno le ha spiegato che ‘soldi nisba’ è il futuro dell’informazione online, il nuovo modello di business, la fine delle caste corporative, il trionfo dell’ugc?
    Si metta il cuore in pace: d’ora in poi tutto è gratis e amore dei.

  5. esaù dice:

    Riccardo, non so soprattutto di questi tempi che consigli darti, ma siccome saremmo OT se vuoi scrivimi: “sebastianora” e poi chiocciola e poi “yahoo.it”