Da qualche giorno è possibile scaricare una applicazione per iPhone del Corriere. A differenza di tutte le altre applicazioni simili quella del Corriere non è gratuita ma costa 2,39 euro. Spendendo la modesta cifra di 2.39 euro sarà possibile avere “accesso illimitato” a news, meteo, finanza, informazione locale, video tg, foto del giorno e molto altro ancora. Non è ben chiaro se questi contenuti siano gli stessi disponibili sul sito web di corriere.it (ad occhio direi di sì), quello che è certo è che tutto questo bendidio sarà gratis “fino a novembre”. Che è poi la vera notizia di tutta questa operazione.

update: Appleinsider scrive che il WSJ farà pagare i contenuti su iPhone (2 dollari a settimana, 1 per gli abbonati) dal prossimo 24 ottobre.

13 commenti a “Novembre, il più crudele dei mesi”

  1. ArgiaSbonfi dice:

    La cosa veramente triste è che entità nate come “siti web”, ora diventino su questo cellulare delle “applicazioni”, che è un passo indietro molto grave.

  2. pietro dice:

    Scusa non era Aprile?

  3. Alex dice:

    Troppo tardi. Un sacco di gente che conosco sta già mandando in pensione l’iPhone o sta pensando di farlo per qualche Nokia di fascia alta. Solo da me?

  4. Mark dice:

    Solo da te.

  5. Marin Faliero dice:

    Bravo il Corriere, avrà il tempo di sperimentare

  6. Cafonauta dice:

    A rega’ la strada è segnata.
    Sono mesi che si parla di questi benedetti contenuti a pagamento. Spero che finalmente passino ai fatti cosi’ si tolgono la sete col prosciutto.

  7. IvanCrema dice:

    Il problema dei giornali di carta è la drastica diminuzione degli inserzionisti, siccome sono dei geni, stanno portando lo stesso sistema anche sui giornali di bit.
    E questi sarebbero i covi di intellettuali che ci dovrebbero guidare?
    Beh, grazie, continuo a schiantarmi da solo.

  8. Massimo Moruzzi dice:

    beh, secondo me su iPhone non c’è nessuna altra soluzione. Piuttosto, è tuttora la loro offerta web – e ancora peggio l’idea di limitarla e/o farla diventare a pagamento – che mi fa pensare…

  9. Milton dice:

    http://www.businessinsider.com/wall-street-journal-wont-charge-super-customers-to-read-the-paper-on-a-phone-2009-9

    WSJ Changes Mind, Won’t Charge All Subscribers To Use Mobile Apps (NWS)

  10. Andre dice:

    In pratica stai dicendo che da Novembre i contenuti online del corriere saranno a pagamento? O_o Perchè non vedo motivo per farli pagare solo con l’applicazione

  11. Albert Antonini Mangia dice:

    Anche l’applicazione per iPhone di Repubblica (la Repubblica Plus) è a pagamento, come per Corriere: 2,39€ fino a novembre, poi abbonamento. Hanno eliminato da App Store quella gratuita ed inserito quella a pagamento, si trova nella categoria News dell’App Store (non è ancora indicizzata nella ricerca). Insomma mentre Murdoch ci pensa su e annuncia le news a pagamento sugli smartphone qualcuno in Italia LO FA DAVVERO!

    @Andrea lo fanno solo con l’applicazione perchè il micropagamento su App Store è già una realtà per gli utenti avanzati dell’iPhone, mentre sul web sarebbe un bagno di sangue!

  12. Land of confusion - manteblog dice:

    […] Albert segnala nei commenti che la App per iPhone di Repubblica e’ passata a pagamento (2,39 euro esattamente come quella […]

  13. Land of confusion | succoso dice:

    […] Albert segnala nei commenti che la App per iPhone di Repubblica e’ passata a pagamento (2,39 euro esattamente come quella […]