Ci sono ottime possibilità – diciamo – che la segnalazione della FIEG alla autorità antitrust sulla protervia di Google che escluderebbe dai risultati del motore gli editori che decidano di non comparire su Google News sia (almeno limitatamente a tali aspetti) una discreta sciocchezza.

(via luca de biase, Google italia blog)

2 commenti a “Intorbidare le acque”

  1. La linea dell'inutile (Mauro) dice:

    ho sentito su radio24 una breve assurda intervista a un editore, si lamentava del fatto che g news non linka la home page dei siti bensi’ la notizia puntuale … e si lamentava del fatto che cio’ arreca danno per mancati introiti pubblicitari perche’ la homepage e’ piu’ ricca di pubblicita’ (!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)

    “arreca danno per mancati introiti pubblicitari” … un servizio che gratuitamente porta il tuo sito sullo schermo di milioni di persone …

    sono matti

  2. pasquino dice:

    La FIEG, la SIAE, la camorra… tutti a chiedere il pizzo, bel paese siamo diventati… e poi si lamentano se dall’estero non investono in italia… (sì, con la minuscola)